Top 10 Italian Green Influencer

17 Mag 2019Sostenibilità

I temi del green e dello sviluppo sostenibile invadono i social network.

Lo scorso 17 aprile, a Milano, si è svolta la prima edizione dei “Top Italian Green Influencer” a cura della testata di settore GreenStyle (Gruppo Triboo), che ha premiato i primi 10 profili social italiani più impegnati sui temi della sostenibilità.

GreenStyle, insieme a Letizia Palmisano, social media strategist e green influencer, e a Matteo Nardi, docente di social media marketing e PR dell’Agenzia PressPlay (PR Agency leader nella comunicazione sostenibile), ha tracciato una prima mappatura di tutti i profili social italiani impegnati nel comunicare i temi della sostenibilità.

Cinquanta gli influencer individuati e risultati più attivi, suddivisi in 4 macro categorie sulla base degli argomenti affrontati nella propria comunicazione: Circular Economy, Mobilità Sostenibile, Cibo Sostenibile e Lifestyle.

Per ciascuna categoria, analizzando il numero dei follower degli account social, le interazioni e anche la reputazione online e offline, sono stati scelti i Top Green Influencer Italiani e il profilo che più di ogni altro ha contribuito alla divulgazione delle tematiche ambientali. Inoltre, in collaborazione con BloggerItalia, è stata scelta una rising star su Instagram, cioè un profilo che sta crescendo rapidamente.

I social media si confermano un canale privilegiato per la diffusione dei temi della sostenibilità, delle buone pratiche e di un uso attento delle risorse, che può contribuire ad influenzare comportamenti e stili di vita verso un approccio sempre più consapevole e rispettoso dell’ambiente.

“Gli influencer non nascono oggi – sottolinea Letizia Palmisano – Hanno solo cambiato nome in funzione del mezzo attraverso cui comunicano: i social in primis che permettono una interazione diretta e un contatto senza intermediazione. Gli stakeholder 2.0 sono il punto di riferimento per migliaia di persone, spesso ragazzi, che hanno come prima fonte di news proprio quelle divulgate dagli agli opinion leader. Per questo i profili con un alto numero di follower hanno anche una grande responsabilità ed è ancora più vero nel momento in cui ci si occupa di tematiche ambientali, per le quali non c’è più tempo da perdere. Informare bene e tutti delle priorità ambientali vuol dire parlare del futuro di tutti noi”.

Ma qual’è l’identikit del “perfetto Green Influencer italiano” che emerge dalla ricerca di GreenStyle?
E’ certamente un “attivista, con un forte legame con la vita reale e una elevata coerenza nel comunicare i temi della sostenibilità tout court”, caratteristiche queste che lo distinguono dai Green Influencer stranieri più focalizzati sul “Glam” e il “Life Style”.

Lo Studio ha permesso di stilare una classifica dei primi 10 influencer, su cui spicca il “Top Italian Green Influencer dell’Anno”, titolo che è andato all’attore Alessandro Gassman che nei mesi scorsi ha lanciato la campagna #GreenHeroes che racconta storie green di eroi che ogni giorno fanno qualcosa per il pianeta.

Ecco l’elenco dei vincitori:

CATEGORIA CIRCULAR ECONOMY
Alfonso Pecorario Scanio – Presidente Fondazione Univerde
Menzione per: Lucia Cuffaro, Presidente del Movimento per la Decrescita Felice

CATEGORIA MOBILITA’ SOSTENBILE
Luca Talotta – Giornalista
Menzione per: Andrea Bertaglio, Giornalista

CATEGORIA CIBO SOSTENIBILE
Lisa Casali – Scienziata Ambientale
Menzione per: Lorenzo Lombardi, Responsabile Eventi nazionali LAV

CATEGORIA LIFESTYLE
Tessa Gelisio – Fondatore forPlanet ONLUS
Menzione per: Camilla Mendini, Designer

Fonte: GreenStyle.it – Claudio Schiurru

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su

Leggi le altre News Virtuose

De Rosa: ”Ridurre la dipendenza con i rigassificatori, le rinnovabili e normative più snelle”

“Non c’è alcun motivo logico e razionale per cui il costo dell’energia debba crescere in modo così sproporzionato: i russi non hanno chiuso le forniture, anzi, ci si finanziano la guerra all’Ucraina. L’aumento è legato sia alla speculazione che al timore di ciò che...

Tra energia e digitalizzazione: come cambiano le nostre Cantine

Vinitaly 2022, Il confronto tra l’Ing. Luca De Rosa, Presidente di Global Power S.p.A e l’Amm. Unico di Global Power Plus e Francesco Masini, responsabile marketing e comunicazione di Vecomp, moderato da Luca Mantovani, Capodirettore di L’Arena. Sostenibilità,...

GPS sponsor di IBIMI – buildingSMART Italy

Il 19 maggio la nostra consociata Global Power Service E.S.Co. sarà presente in veste di sponsor alla 5° Edizione della Conferenza Nazionale IBIMI – buildingSMART Italy, patrocinata dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma, a conferma del crescente interesse delle...

GP+ e GPS partner per la transizione energetica

Global Power Plus e la consociata Global Power Service E.S.Co. supportano privati e aziende nella transizione energetica, promuovendo, tra gli altri servizi, l’installazione di sistemi fotovoltaici. Negli ultimi anni è cresciuto il numero di imprese e cittadini che...

PNRR: oltre 800mln di € per gli Enti Pubblici

A partire dal 19 aprile 2022, ben 7.904 Comuni italiani possono candidarsi per uno dei bandi del PNRR finalizzati ad accelerare la transizione al digitale delle Pubbliche Amministrazioni italiane e chiedere i contributi per la migrazione dei propri servizi al sistema...

Mobilità elettrica, dal PNRR 300mln di euro per accelerare la transizione ecologica.

Tra i tanti obiettivi del PNRR c'è anche quello dello sviluppo della mobilità elettrica, nello specifico dei mezzi pubblici urbani a impatto 0, ai quali è riservato un fondo di 300mln di € a sostegno di un nuovo pacchetto di incentivi dedicati al rafforzamento della...

Sistemi di gestione dell’energia. Lo Standard ISO 50001: un valore aggiunto anche per la PA

Lo Standard ISO 50001: un valore aggiunto anche per la PALa ISO 50001 è stata progettata per consentire a qualsiasi organizzazione di perseguire, seguendo un approccio sistematico, il miglioramento continuo delle proprie prestazioni energetiche, tra cui: Migliorare...

Idrogeno e PNRR, la vera sfida della transizione energetica parte da qui

Toscana, Marche, Veneto, Basilicata, Emilia-Romagna, Molise, Piemonte e ora anche la Sardegna.E’ questa la task-force italiana delle regioni che hanno aderito alla manifestazione d’interesse del MITE per la mappatura dei siti industriali dismessi per la creazione di...

Arbolia e Comune di Vicenza hanno realizzato un bosco urbano

Vicenza, 18 febbraio 2022  Si consolida il progetto di Global Power Plus nel contribuire all'abbattimento della CO2 nelle aree urbane. Con il nuovo bosco urbano di Vicenza salgono a 1611 gli alberi messi a dimora in collaborazione con Arbolia, Società SNAM e...

Da GPS 250.000 euro per Wey Dolce

Supera quota 380.000 euro il round di Wey Lombardia, startup innovativa nata dalla joint venture tra InfinityHub e Cooperativa Sociale Società Dolce, con lo scopo di riqualificare energeticamente cinque immobili socio-sanitari di quest'ultima. Infatti, mentre...