Top 10 Italian Green Influencer

17 Mag 2019 | Sostenibilità

I temi del green e dello sviluppo sostenibile invadono i social network.

Lo scorso 17 aprile, a Milano, si è svolta la prima edizione dei “Top Italian Green Influencer” a cura della testata di settore GreenStyle (Gruppo Triboo), che ha premiato i primi 10 profili social italiani più impegnati sui temi della sostenibilità.

GreenStyle, insieme a Letizia Palmisano, social media strategist e green influencer, e a Matteo Nardi, docente di social media marketing e PR dell’Agenzia PressPlay (PR Agency leader nella comunicazione sostenibile), ha tracciato una prima mappatura di tutti i profili social italiani impegnati nel comunicare i temi della sostenibilità.

Cinquanta gli influencer individuati e risultati più attivi, suddivisi in 4 macro categorie sulla base degli argomenti affrontati nella propria comunicazione: Circular Economy, Mobilità Sostenibile, Cibo Sostenibile e Lifestyle.

Per ciascuna categoria, analizzando il numero dei follower degli account social, le interazioni e anche la reputazione online e offline, sono stati scelti i Top Green Influencer Italiani e il profilo che più di ogni altro ha contribuito alla divulgazione delle tematiche ambientali. Inoltre, in collaborazione con BloggerItalia, è stata scelta una rising star su Instagram, cioè un profilo che sta crescendo rapidamente.

I social media si confermano un canale privilegiato per la diffusione dei temi della sostenibilità, delle buone pratiche e di un uso attento delle risorse, che può contribuire ad influenzare comportamenti e stili di vita verso un approccio sempre più consapevole e rispettoso dell’ambiente.

“Gli influencer non nascono oggi – sottolinea Letizia Palmisano – Hanno solo cambiato nome in funzione del mezzo attraverso cui comunicano: i social in primis che permettono una interazione diretta e un contatto senza intermediazione. Gli stakeholder 2.0 sono il punto di riferimento per migliaia di persone, spesso ragazzi, che hanno come prima fonte di news proprio quelle divulgate dagli agli opinion leader. Per questo i profili con un alto numero di follower hanno anche una grande responsabilità ed è ancora più vero nel momento in cui ci si occupa di tematiche ambientali, per le quali non c’è più tempo da perdere. Informare bene e tutti delle priorità ambientali vuol dire parlare del futuro di tutti noi”.

Ma qual’è l’identikit del “perfetto Green Influencer italiano” che emerge dalla ricerca di GreenStyle?
E’ certamente un “attivista, con un forte legame con la vita reale e una elevata coerenza nel comunicare i temi della sostenibilità tout court”, caratteristiche queste che lo distinguono dai Green Influencer stranieri più focalizzati sul “Glam” e il “Life Style”.

Lo Studio ha permesso di stilare una classifica dei primi 10 influencer, su cui spicca il “Top Italian Green Influencer dell’Anno”, titolo che è andato all’attore Alessandro Gassman che nei mesi scorsi ha lanciato la campagna #GreenHeroes che racconta storie green di eroi che ogni giorno fanno qualcosa per il pianeta.

Ecco l’elenco dei vincitori:

CATEGORIA CIRCULAR ECONOMY
Alfonso Pecorario Scanio – Presidente Fondazione Univerde
Menzione per: Lucia Cuffaro, Presidente del Movimento per la Decrescita Felice

CATEGORIA MOBILITA’ SOSTENBILE
Luca Talotta – Giornalista
Menzione per: Andrea Bertaglio, Giornalista

CATEGORIA CIBO SOSTENIBILE
Lisa Casali – Scienziata Ambientale
Menzione per: Lorenzo Lombardi, Responsabile Eventi nazionali LAV

CATEGORIA LIFESTYLE
Tessa Gelisio – Fondatore forPlanet ONLUS
Menzione per: Camilla Mendini, Designer

Fonte: GreenStyle.it – Claudio Schiurru

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su

Leggi le altre News Virtuose

Global Power cresce del 50%: verso i 243 milioni di fatturato

Leggi l'articolo in pdf de l'Arena, uscito il 10 Febbraio 2020: > Clicca qui Leggi le altre News Virtuose

Global Power si conferma fra le 50 Aziende Top del tessuto imprenditoriale veronese

Per il 5° anno consecutivo Global Power si conferma fra le 50 Aziende Top del tessuto imprenditoriale veronese. A certificarlo è l’indagine compiuta da Gruppo Athesis, Università di Verona e PwC, che ha fotografato lo stato di salute delle imprese delle province di...

La fine della maggior tutela slitta al 2022

Il primo gennaio 2022 gli utenti di forniture energetiche che ancora non saranno passati al libero mercato dovranno completare il trasferimento. La Commissione Bilancio del Senato ha fatto slittare dal 1 luglio 2020 al 1 gennaio 2022 il termine ultimo per consentire...

BlackRock sempre più green

Il colosso dei fondi di investimento ha deciso di varare una nuova strategia finanziaria, penalizzando le società quotate che non si riconvertiranno al verde. BlackRock annuncia un cambio di rotta del suo business puntando sul green ed entrando a far parte della...

Green New Deal, l’Unione Europea investirà nelle regioni che affronteranno le sfide più grandi

Presentato a Strasburgo il Just Transition Fund, cento miliardi di euro per affrontare le problematiche economiche e sociali della transizione alla green economy. Il nostro Paese punta a richiedere 4 miliardi di euro per Sardegna, Lombardia, Piemonte ed ex Ilva. Il...

Digital Green Economy

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

Buone Feste da Global Power

Leggi le altre News Virtuose

Conferenza sul clima: COP25 a Madrid dal 2 al 13 dicembre

I cambiamenti climatici al centro di COP25, il vertice sul clima organizzato dalle Nazioni Unite, che si tiene proprio in questi giorni a Madrid, durante il quale 196 tra Capi di Stato e delegazioni affrontano alcune tematiche di interesse mondiale, come la riduzione...

La rivoluzione energetica? La farà la tecnologia

Sarà la tecnologia a rivoluzionare il mix energetico. E c’è il rischio che la politica non tenga il passo dell’innovazione. Ecco la sintesi del nuovo Energy Transition Outlook di DNV GL. Che vede nel calo dei costi delle tecnologie e nella spinta delle forze di...

Le auto elettriche in Europa triplicheranno entro il 2021 – Rapporto

Dopo diversi anni di timida crescita, le case automobilistiche dell'Unione Europea offriranno 214 modelli di auto elettriche nel 2021, rispetto ai 60 disponibili oggi, secondo i dati della fonte industriale IHS Markit. L'analisi, pubblicata dalla ONG con sede a...