Nuove direttive Arera per gli Smart Meter

25 Lug 2019Mondo Energia

Delibera 16 luglio 2019 306/2019/R/eel

Stretta dell’Arera sui contatori elettronici del gas.
Con Delibera del 16 luglio 2019 (306/2019/R/eel) l’Autorità per l’energia (ARERA) impone nuove direttive per il triennio 2020-22 per la predisposizione dei piani di messa in servizio dei sistemi di smart metering* di seconda generazione (2G), che dovranno essere attivati dai gestori delle reti gas territoriali.

La sostituzione dei vecchi misuratori con i contatori elettronici per la rilevazione dei consumi di gas, dunque, ha tempistiche stringenti con costi e penalità che la Delibera imputa ai distributori per mancato avanzamento del piano o per mancato rispetto dei livelli attesi di performance.

Le nuove regole confermano due tappe per la sostituzione massiva (2025 e 2026) e prevedono un rinvio per i piccoli distributori.

In generale, l’avvio dei piani di sostituzione dovrà avvenire dal 2022, mentre l’installazione di almeno il 95% dei contatori dovrà avvenire entro il 31 dicembre 2025, con un secondo step entro il 31 dicembre del 2016.

In attesa di questa importante evoluzione, già nella newsletter di luglio Global Power ha evidenziato quanto l’autolettura mensile del contatore sia utile sia per il consumatore, che ha così consapevolezza dei propri consumi, sia per il fornitore che può rendicontare correttamente la spesa in bolletta.

In uno scenario non ancora regolarizzato, dunque, è possibile che una parte consistente dei consumatori italiani possa accedere ai benefici di smart metering con eccessivo ritardo rispetto ai già 10 mln che ne usufruiscono, poiché molte imprese distributrici non hanno ancora presentato il piano di sostituzione.

Fate sempre l’autolettura del vostro contatore gas!

COS’E’ LO SMART METERING
Con il termine “smart metering” si intendono i sistemi che consentono la telelettura e telegestione dei contatori di energia elettrica, gas e acqua.

I vantaggi dei sistemi di smart metering sono numerosi: oltre alla riduzione di costi per le letture e per le operazioni di gestione del contratto (es., cambio fornitore, disattivazione etc.), che possono essere effettuate in modo automatico a distanza, con maggiore frequenza e senza un intervento in loco dell’operatore, i sistemi di smart metering consentono altri vantaggi:

  • migliore consapevolezza del cliente finale in relazione ai propri consumi e promozione dell’efficienza energetica e dell’uso razionale delle risorse;
  • migliore gestione della rete e migliore individuazione delle perdite tecniche e commerciali.

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su

Leggi le altre News Virtuose

Il Ruolo Cruciale dell’Energy Manager nella Pubblica Amministrazione

L'energy manager, un professionista chiave nell'ambito dell'efficienza energetica, trova il suo ruolo particolarmente strategico nel contesto della Pubblica Amministrazione (PA). Questa figura, emersa oltre trent'anni fa e consolidatasi nei settori industriali e nelle...

Innovazione o Illusione? Il Dibattito sul Primo Volo Transatlantico con “Carburante Verde”

Un’impresa pionieristica nel campo dell’aviazione si prepara a fare storia: Virgin Galactic prevede di attraversare l’Atlantico con un Boeing 787 alimentato esclusivamente da un mix di olii riciclati e prodotti vegetali. Tuttavia, questa mossa ha sollevato dubbi sulla...

Decreto CER: Un Passo Avanti nella Transizione Energetica

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha annunciato la pubblicazione di un decreto fondamentale per il futuro energetico dell’Italia. Questo provvedimento legislativo mira a stimolare la creazione e l’espansione delle Comunità Energetiche Rinnovabili...

2024: Rincari energetici? La speculazione sui prezzi non c’entra!

E’ bene chiarirlo subito e senza fraintendimenti. Nel 2024, la spesa energetica delle famiglie italiane è destinata a aumentare, ma non per scelta dei fornitori. Nulla a che vedere con le dinamiche del 2022 e le tensioni sui mercati che hanno fatto registrare prezzi...

Veronesi Protagonisti 2024: Luca De Rosa

"Crescere in modo sostenibile e coerente con i nostri valori, mettendo il Cliente al centro del nostro imprendere". L'Ing. Luca De Rosa, Presidente di Global Power e Amministratore unico di Global Power Plus, si racconta in una intervista a Verona Network. Leggi...

Semaforo giallo sulla fine del mercato tutelato. L’Europa ci guarda.

L'ARERA (Autorità di Regolamentazione per l'Energia, Reti e l'Ambiente), operando in conformità alle disposizioni del recente decreto energia (181/23), ha deliberato il rinvio della scadenza di chiusura del Mercato Tutelato dell'elettricità per i clienti domestici non...

Industria 5.0: Il Ritorno dell’Umanità nel Cuore dell’Automazione

L'avvento dell'Industria 4.0 ha segnato una svolta radicale nella produzione manifatturiera, introducendo l'automazione intelligente e l'interconnessione tra macchine, sistemi e persone. Oggi, mentre ci avviciniamo all'orizzonte dell'Industria 5.0, assistiamo a un...

Da “Phase Out” a “Transitioning away”… Nella COP28 il compromesso sul fossile è un gioco di parole

Il 13 dicembre la presidenza della COP28 a Dubai ha annunciato l’approvazione dell’accordo sui nuovi impegni internazionali per affrontare il cambiamento climatico. Una decisione definitiva e all’unanimità che, tuttavia, ha lasciato aperti ancora molti interrogativi...

CityTree, la parete verde che combatte l’inquinamento assorbendo CO2

In un mondo sempre più preoccupato per l’inquinamento atmosferico, una soluzione innovativa si è affermata nelle città europee per migliorare la qualità dell’aria: i pannelli CityTree, conosciuti come “mangia-smog”, hanno dimostrato di essere altamente efficaci...

Incentivi alle Comunità Energetiche Rinnovabili: Approvazione da Parte di Bruxelles

La Commissione europea ha recentemente approvato il decreto italiano volto a incentivare la diffusione dell’autoconsumo di energia proveniente da fonti rinnovabili. Questo significativo passo è stato accolto con grande soddisfazione dal Ministro dell’Ambiente e della...