Sistemi di gestione dell’energia. Lo Standard ISO 50001: un valore aggiunto anche per la PA

31 Mar 2022Mondo Energia, Sostenibilità

europe iso5001

Lo Standard ISO 50001: un valore aggiunto anche per la PA

La ISO 50001 è stata progettata per consentire a qualsiasi organizzazione di perseguire, seguendo un approccio sistematico, il miglioramento continuo delle proprie prestazioni energetiche, tra cui:

  • Migliorare gli usi energetici del patrimonio
  • Efficienza energetica;
  • Riduzione dei costi energetici

Basato sul concetto chiave di miglioramento continuo delle prestazioni energetiche, lo standard ISO 50001 definisce e affronta i requisiti più importanti in materia di consumo e consumo di energia, tra cui misurazione, approvvigionamento, documentazione, progettazione, attrezzature, processi e personale. Tutti questi fattori possono influire sulla prestazione energetica di qualsiasi organizzazione.

Lo standard ISO 50001 è applicabile a qualsiasi organizzazione, inclusi i Comuni.

Piccolo, medio o grande, il Comune è a tutti gli effetti un’organizzazione che acquista e utilizza energia, gas naturale e carburante per la gestione del proprio patrimonio. Il Sistema di Gestione (SGE) rappresenta un corpus di regole e buone pratiche finalizzate a regolare la migliore gestione di edifici, reti di illuminazione pubblica, trasporto urbano pubblico fio alla flotta di veicoli comunali.

L’Unione Europea ha messo in atto politiche e iniziative ambiziose per promuovere soluzioni utili a gestire i cambiamenti climatici e a promuovere la transizione energetica, fra cui progetti finalizzati a potenziare la resilienza urbana, le energie rinnovabili e le tecnologie a basse emissioni di carbonio, coinvolgendo tutti gli stakeholder, dalle istituzioni ai cittadini.

Il generale aumento dei prezzi delle materie prime energetiche e gli impatti sul sistema economico sono un tema centrale che deve spingere le organizzazioni a dotarsi di strumenti efficaci nel monitoraggio e gestione razionale delle risorse.

Lo Standard Internazionale ISO 50001 (SGE) è stato istituito proprio con questo scopo: supportare le organizzazioni a risparmiare denaro utilizzando l’energia nel modo più efficiente possibile, contribuendo simultaneamente a conservare risorse (energetiche) e ad affrontare i cambiamenti climatici. L’implementazione della ISO 50001 consente alle organizzazioni di stabilire un sistema e i processi necessari per migliorare le proprie prestazioni energetiche riducendo le emissioni di gas serra e altri impatti ambientali correlati all’uso e consumo di energia primaria.

Dal momento in cui è stato istituito, lo Standard ISO 50001 è stato adottato da attività industriali e commerciali, ma la sua peculiarità è applicabile a qualsiasi tipo di organizzazione, comprese le istituzioni pubbliche di qualsiasi livello e dimensione.

Lo scopo della presente guida è dimostrare che gli schemi di gestione e certificazione ISO 50001 legati a efficienza energetica, energia rinnovabile, pianificazione e gestione integrata dell’energia e del clima possono capitalizzare in maniera sinergica gli obiettivi e i traguardi dei Comuni firmatari, sostenitori e coordinatori dall’iniziativa Patto dei Sindaci. La guida è rivolta a qualsiasi Ente Locale interessato a implementare un SGE. L’intento è di guidare l’organizzazione attraverso un approccio step-by-step e illustrare tutti i passaggi necessari a:

  • conoscere e comprendere la metodologia ISO 50001;
  • creare un gruppo di lavoro all’interno dell’Ente Locale;
  • definire la politica energetica dell’organizzazione;
  • condividere correttamente ruoli e responsabilità tra il personale dell’organizzazione;
  • motivare e incentivare politici e tecnici a contribuire all’approccio ISO 50001;
  • disporre degli strumenti e delle conoscenze necessarie per stabilire, attuare e monitorare un Sistema di Gestione dell’Energia;
  • avere l’esperienza necessaria per ottenere una certificazione ISO 50001

Caro bollette energia: 120 mila aziende italiane rischiano di chiudere

Nel 2022 la spesa energetica del terziario si stima ammonterà a circa 33 miliardi di euro, tre volte rispetto al 2021. "Il nuovo governo dovrà dare risposte immediate" ha commentato Carlo Sangalli, Presidente di Confcommercio. Quanto emerge dalle stime di...

Mercato energia: continua l’impennata dei prezzi

Il termometro dei rincari energetici che ha fatto segnare a luglio un +63,47% di aumenti rispetto al mese di giugno sul prezzo della materia prima energia, ha confermato il trend al rialzo anche nel mese di agosto. Una tendenza preoccupante, soprattutto in vista...

Fotovoltaico portatile: sistemi plug&play e all-in-one

I sistemi con pannelli fotovoltaici portatili sono una soluzione semplice per avere un impianto completo senza investimenti elevati e con una modalità di installazione e utilizzo smart. In questo modo puoi contribuire ad abbattere i costi energetici della tua casa...

Verde urbano: una strategia per contrastare i cambiamenti climatici

Le metropoli e le grandi città di tutto il mondo sono un po’ come il “Centrale di Wimbledon”: il campo principale dove avrà luogo la partita più importante dei prossimi decenni, la salvaguardia dell’ambienteLa trasformazione verde delle città Rigenerazione urbana e...

Crisi energetica: cosa dobbiamo aspettarci

Trovata l'intesa in UE nell'ottica di una maggiore indipendenza dalle forniture russe. Rimandata in autunno la discussione sul price cap.I Ministri dell'Energia dell'Unione Europea hanno trovato un accordo per ridurre i consumi di gas del 15%, sostenendo il fabbisogno...

Estate rovente, condizionatori al massimo, bollette salate e un autunno alle porte all’insegna dei rincari energetici… ma non per tutti

Estate rovente, condizionatori al massimo, bollette salate e un autunno alle porte all’insegna dei rincari energetici... ma non per tutti. E' il caso dei clienti GP+ che hanno scelto i servizi di Sostenibilità 360 e che hanno intrapreso un vero percorso di transizione...

Caro bollette: come risparmiare sui consumi estivi

Stiamo freschi… È arrivata l’estate e quando si parla di temperature l’essere umano sembra davvero non aver memoria. Ogni anno la stessa identica storia: “non ricordo estati così torride”, “mai fatto così caldo” e via dicendo. Quest’anno però c’è poco da scherzarci...

Comunità Energetiche e Comuni

Il 26 dicembre entra in vigore il decreto legislativo che attua la direttiva europea 2019/944 sulle norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica. Questo rende possibile in Italia la realizzazione di progetti di comunità energetiche per produrre energia...

BONUS 110%: a Verona 5 condomini si rifanno il look con noi!

Sono ben oltre 70 i condomini nella pipeline di Global Power S.p.A. (General Contractor) e Global Power Service E.S.Co. (Energy Service Company) che, grazie all’Ecobonus 110%, potranno garantirsi il salto di due classi energetiche e migliorare le proprie performance...

In Italia l’aria irrespirabile arriva la condanna dalla parte dell’EU

In Italia l’aria è troppo inquinata. Nelle grandi città come Torino, Milano, Firenze, Roma e Genova hanno rivelato un alto livello di quantità di biossido d’azoto in atmosfera. Questo elemento è inquinante e nocivo per la salute dell’uomo. Ed è proprio per non aver...