Le aziende vitivinicole puntano all’energia verde

16 Apr 2018Eventi e collaborazioni

L’adeguamento alle direttive ambientali della Comunità Europea ha messo le cantine di fronte ad una sfida competitiva verso un miglioramento della performance aziendale.
Negli ultimi anni, nelle più importanti cantine italiane, si è sempre più diffusa una sensibilità verso comportamenti e scelte green che riguardano l’ambito energetico ma anche quello produttivo: dal ricorso all’energia verde al controllo delle emissioni di gas serra, dall’utilizzo di bottiglie in vetro leggero all’utilizzo delle biomasse prodotte con gli scarti di potatura dei vigneti e agli imballaggi riciclati.

Per la realizzazione di questi progetti c’è bisogno di una forte sinergia tra produttori e consumatori di energia, tramite soluzioni mirate all’efficienza energetica e alla riduzione dei consumi.

Global Power propone alle aziende del settore vitivinivolo una fornitura di energia verde che incentiva la produzione da fonti rinnovabili e che consente di attestare l’impegno per la tutela dell’ambiente.

Oltre alla semplice fornitura di energia verde e gas, Global Power si presenta al mercato come vero e proprio provider di soluzioni energetiche, che offre consulenza personalizzata e progetti ad-hoc in grado di conseguire significativi benefici in termini di consumi e risparmi, proponendo interventi di efficienza energetica, quali ad esempio la riqualificazione di impianti e strutture, la realizzazione di edifici ad impatto zero e d’impianti fotovoltaici.

“L’impegno ambientale rappresenta una grande opportunità per il mondo del vino.
Investire strategicamente in questa direzione, rappresenta per le aziende vitivinicole la possibilità di manifestare con evidenza un segnale costruttivo e di qualità nei confronti di una crescente esigenza del mercato, in tema di rispetto verso l’ambiente, di sicurezza-trasparenza dei processi globali di produzione”.

Testimonianza del nostro impegno e fiore all’occhiello della nostra #gpfamily è l’azienda vitivinicola Ottella, cantina storica veronese produttrice di Lugana.

La Lugana è un territorio unico nel suo genere, si estende a forma di stella a cinque punte tra i Comuni di Peschiera del Garda, Pozzolengo, Lonato, Desenzano e Sirmione, e ha per confini naturali le colline Moreniche e il Lago di Garda.
L’unicità a questa zona è conferita dal microclima del Lago di Garda, che con le sue ventilazioni mitiga le temperature e l’umidità estiva, ed il terreno di chiara origine glaciale, che conferisce ai vini Ottella la mineralità diffusa e la straordinaria longevità.

La tradizione vuole che nella corte Ottella, nel 1500, siano nati otto gemelli.
Lo stemma, a tutt’oggi, ne avvalora la veridicità e dà il nome ad un’azienda che con passione e dedizione produce un vino che sia riconoscibile ed apprezzato da tutti. Un vino che in un solo calice unisca tradizione, modernità e innovazione.

Un mix perfetto di emozioni che porta l’azienda veronese ad essere un top player del vino “made in Italy”, testimoniato anche dai tanti i riconoscimenti ottenuti negli anni dalla stampa di settore (solo per citarne alcuni “Tre Bicchieri” nella Guida Vini d’Italia edita da Gambero Rosso e Vini Buoni del Touring Club).

…perché Il vino eleva l’anima e i pensieri, e le inquietudini si allontanano dal cuore dell’uomo.

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su

Leggi le altre News Virtuose

Veronesi Protagonisti 2024: Luca De Rosa

"Crescere in modo sostenibile e coerente con i nostri valori, mettendo il Cliente al centro del nostro imprendere". L'Ing. Luca De Rosa, Presidente di Global Power e Amministratore unico di Global Power Plus, si racconta in una intervista a Verona Network. Leggi...

Semaforo giallo sulla fine del mercato tutelato. L’Europa ci guarda.

L'ARERA (Autorità di Regolamentazione per l'Energia, Reti e l'Ambiente), operando in conformità alle disposizioni del recente decreto energia (181/23), ha deliberato il rinvio della scadenza di chiusura del Mercato Tutelato dell'elettricità per i clienti domestici non...

Industria 5.0: Il Ritorno dell’Umanità nel Cuore dell’Automazione

L'avvento dell'Industria 4.0 ha segnato una svolta radicale nella produzione manifatturiera, introducendo l'automazione intelligente e l'interconnessione tra macchine, sistemi e persone. Oggi, mentre ci avviciniamo all'orizzonte dell'Industria 5.0, assistiamo a un...

Da “Phase Out” a “Transitioning away”… Nella COP28 il compromesso sul fossile è un gioco di parole

Il 13 dicembre la presidenza della COP28 a Dubai ha annunciato l’approvazione dell’accordo sui nuovi impegni internazionali per affrontare il cambiamento climatico. Una decisione definitiva e all’unanimità che, tuttavia, ha lasciato aperti ancora molti interrogativi...

CityTree, la parete verde che combatte l’inquinamento assorbendo CO2

In un mondo sempre più preoccupato per l’inquinamento atmosferico, una soluzione innovativa si è affermata nelle città europee per migliorare la qualità dell’aria: i pannelli CityTree, conosciuti come “mangia-smog”, hanno dimostrato di essere altamente efficaci...

Incentivi alle Comunità Energetiche Rinnovabili: Approvazione da Parte di Bruxelles

La Commissione europea ha recentemente approvato il decreto italiano volto a incentivare la diffusione dell’autoconsumo di energia proveniente da fonti rinnovabili. Questo significativo passo è stato accolto con grande soddisfazione dal Ministro dell’Ambiente e della...

Inquinamento del Suolo: Origini e Sostanze Nocive Principali

Negli ultimi decenni, c'è stata una crescente consapevolezza dell'importanza di proteggere l'ambiente e di prendere misure per prevenire l'inquinamento. Questo ha portato alcuni paesi a introdurre regolamenti più rigorosi sulle produzioni e lo smaltimento dei rifiuti....

Sostenibilità e PA: facciamo il punto

Le imprese sono sempre più attente ai temi ambientali e sociali, ma per le Pubbliche Amministrazioni questi non sembrano essere una priorità. Analizzare l’operato delle Istituzioni Pubbliche preposte all’attuazione delle direttive e delle funzioni amministrative è...

L’Albero Liquido

In un’epoca segnata da crescenti preoccupazioni ambientali, come il cambiamento climatico, la deforestazione e l’inquinamento atmosferico, è diventato fondamentale ricordare l’importanza degli alberi nella nostra vita. Gli alberi, infatti, svolgono un ruolo cruciale...

Fine del Mercato Tutelato da Gennaio 2024

10 gennaio 2024. A meno di una proroga, l’avvicinarsi di questa data rappresenta un addio al mercato tutelato del gas e dell’energia elettrica per i clienti domestici non vulnerabili che non avranno effettuato una scelta di fornitore entro la scadenza del servizio,...