La ripresa economica dovrebbe puntare sul green? È una questione di tempismo

3 Apr 2020Sostenibilità

Ogni settimana che passa, la crisi economica causata dalla pandemia si fa più profonda e gli interventi per reggere il colpo diventano sempre più importanti.

Tali sconvolgimenti nelle economie mondiali sono rari. Con i governi che annunciano centinaia di miliardi di dollari in pacchetti di incentivi, molti vedono questo come un’opportunità per indirizzare gli interventi economici in modo che siano il più green possibile.

In Italia, il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa afferma quanto sia necessario puntare su una produttività futura che tuteli salute e ambiente in primis, dichiarando che l’emergenza Covid-19 è una giusta opportunità “per rivedere i nostri comportamenti e ripartire con una mentalità completamente diversa”.

Il Coronavirus, secondo Costa, permette a istituzioni e famiglie di rimettere la sostenibilità al primo posto, potenziando anche le attività di riciclo. Con la campagna #ricicloincasa, il Ministero dell’Ambiente promuove una nuova logica tra i cittadini, chiamati a cambiare i paradigmi dell’usa e getta, optando per scelte consapevoli e green.

A livello globale “data la particolare situazione economica, si potrebbero fare interventi molto mirati e massivi per costruire economie solide, resilienti, inclusive e sostenibili”, ha detto alla BBC Mariana Mazzucato, professoressa di economia all’University College di Londra. In questo scenario, infatti, ci sarebbero le condizioni ideali per migliorare il trattamento dei lavoratori e ridurre le emissioni.

Gli investimenti previsti sono enormi. Il Congresso degli Stati Uniti sta prendendo in considerazione un pacchetto del valore di $ 1,8 trilioni. Sarebbero previsti prestiti a piccole imprese, incentivi a privati e un programma di salvataggio per le compagnie aeree. Ci sono anche disposizioni per destinare $ 425 miliardi a imprese in difficoltà, ma senza alcun dettaglio sulle tipologie di aziende o settori che ne potranno beneficiare. I pacchetti di incentivi dei paesi europei contengono stanziamenti simili, adeguati alle loro economie.

Alcuni esperti vedono la pandemia come un’opportunità storica per guidare il mondo in una direzione più sostenibile. Fatih Birol, direttore esecutivo dell’Agenzia Internazionale dell’Energia, preme affinchè l’energia pulita sia al centro dei piani di sviluppo per contrastare la crisi.

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su

Leggi le altre News Virtuose

Scuola Green: la sostenibilità va a scuola!

“Suola Green” è la nuova offerta energetica 100% verde, creata dalla nostra controllata Global Power Plus, dedicata al sistema scolastico nazionale, che prevede la fornitura di energia elettrica e gas naturale con la certificazione di provenienza al 100% da fonti...

“Too Good To Go” l’App che lotta contro lo spreco alimentare

Finalmente prende piede anche in Italia la prima app mobile che permette agli utenti di acquistare – a prezzi scontatissimi - generi alimentari freschi destinati ad essere buttati a fine giornata.Grazie ad una rete virtuosa di esercenti, sempre più in crescita a...

Arbolia: l’Italia respira verde

La forestazione è una delle soluzioni più semplici per combattere il #climatechange e pulire l’aria nei centri urbani.Piantare nuovi alberi fa bene al pianeta e ai singoli territori, perché le piante assorbono le emissioni di CO2, riequilibrano le temperature, rendono...

Obiettivi climatici 2020: l’impegno delle multinazionali

Negli ultimi anni, numerose multinazionali si sono impegnate per raggiungere le emissioni zero, sollecitate sia dagli investitori che dai consumatori. Nella maggior parte dei casi, però, l’obiettivo non sarà raggiunto prima della metà del secolo.Nel 2015, alcune...

Video: imparare dal 2020 per ripartire nel 2021

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

Video: Green Deal Europeo

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

BONUS 110%: GPS è operativa con l’offerta BE GREEN!

Al via i primi 11 Condomini e 7 abitazioni! Il BONUS 110% è una realtà concreta per i clienti di Global Power Service che, grazie a BE GREEN, possono realizzare l’efficientamento energetico di edifici di proprietà. In qualità di general contractor GPS ha già avviato...

Inventario mondiale delle piante, aggiornato dopo 50 anni

Si attendeva dal 1972 l’aggiornamento ufficiale del più grande inventario della flora mondiale, comprendente oggi più di 1,3 milioni di nomi scientifici di piante. A realizzarlo sono stati gli scienziati del giardino botanico dell’Università di Lipsia, in Germania.Il...

Italia prima in UE per i progetti sull’Ambiente

Sono 29 i progetti elaborati da team italiani approvati dalla Commissione Europea all’interno del progetto LIFE.Realizzato a partire dal 1992, LIFE è uno dei programmi “storici” dell’Unione europea. Mirato alla salvaguardia dell’habitat ambientale e della...

Rinnovabili offshore UE: sarà il Mediterraneo la culla dell’energia pulita

Fra le strategie adottate per potenziare il settore delle rinnovabili e aumentarne la capacità produttiva, quella offshore adottata dalla Commissione Europea ha come focus l’eolico e l’ambizioso obiettivo di aumentare di sei volte la produzione in mare entro il 2030 e...