La ripresa economica dovrebbe puntare sul green? È una questione di tempismo

3 Apr 2020 | Sostenibilità

Ogni settimana che passa, la crisi economica causata dalla pandemia si fa più profonda e gli interventi per reggere il colpo diventano sempre più importanti.

Tali sconvolgimenti nelle economie mondiali sono rari. Con i governi che annunciano centinaia di miliardi di dollari in pacchetti di incentivi, molti vedono questo come un’opportunità per indirizzare gli interventi economici in modo che siano il più green possibile.

In Italia, il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa afferma quanto sia necessario puntare su una produttività futura che tuteli salute e ambiente in primis, dichiarando che l’emergenza Covid-19 è una giusta opportunità “per rivedere i nostri comportamenti e ripartire con una mentalità completamente diversa”.

Il Coronavirus, secondo Costa, permette a istituzioni e famiglie di rimettere la sostenibilità al primo posto, potenziando anche le attività di riciclo. Con la campagna #ricicloincasa, il Ministero dell’Ambiente promuove una nuova logica tra i cittadini, chiamati a cambiare i paradigmi dell’usa e getta, optando per scelte consapevoli e green.

A livello globale “data la particolare situazione economica, si potrebbero fare interventi molto mirati e massivi per costruire economie solide, resilienti, inclusive e sostenibili”, ha detto alla BBC Mariana Mazzucato, professoressa di economia all’University College di Londra. In questo scenario, infatti, ci sarebbero le condizioni ideali per migliorare il trattamento dei lavoratori e ridurre le emissioni.

Gli investimenti previsti sono enormi. Il Congresso degli Stati Uniti sta prendendo in considerazione un pacchetto del valore di $ 1,8 trilioni. Sarebbero previsti prestiti a piccole imprese, incentivi a privati e un programma di salvataggio per le compagnie aeree. Ci sono anche disposizioni per destinare $ 425 miliardi a imprese in difficoltà, ma senza alcun dettaglio sulle tipologie di aziende o settori che ne potranno beneficiare. I pacchetti di incentivi dei paesi europei contengono stanziamenti simili, adeguati alle loro economie.

Alcuni esperti vedono la pandemia come un’opportunità storica per guidare il mondo in una direzione più sostenibile. Fatih Birol, direttore esecutivo dell’Agenzia Internazionale dell’Energia, preme affinchè l’energia pulita sia al centro dei piani di sviluppo per contrastare la crisi.

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su

Leggi le altre News Virtuose

Klima Home – Nella casa sostenibile c’è l’impronta di GPS

La nostra consociata Global Power Service E.S.Co., in collaborazione con il partner EZA Srl, si occuperà della realizzazione dell’impianto fotovoltaico per il progetto Klima Home che sta vedendo la luce a Villafranca di Verona.Klima Home è un edificio residenziale ed...

Video: Il Giorno del Debito Ecologico

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

Fotovoltaico: una realtà in crescita

La popolarità dell’energia solare cresce sempre di più anche in Italia. Negli ultimi anni, l’installazione di impianti fotovoltaici ad uso industriale e privato ha subito un forte incremento, indice che rende palese la grande attenzione del nostro Paese alle tematiche...

La Green Economy in Italia

La Green Economy è un modello teorico di sviluppo economico che valuta l’impatto ambientale di ogni processo industriale generato dall’essere umano attraverso il ciclo di trasformazione delle materie prime, studiando e integrando i finanziamenti pubblici e le...

Unione Europea: investimenti sull’idrogeno per favorire la decarbonizzazione

La Commissione riunita a Bruxelles ha stilato una strategia in tre step per favorire il mercato dell’idrogeno “pulito”, facendolo diventare parte integrante del mix energetico europeo. Ad oggi la capacità installata è di circa 1 Gigawatt e il 90% dell’idrogeno è...

WE(Y) DOLCE ER: efficientamento energetico in crowdfunding

Dopo la partecipazione a RE(Y) VENEZIA, il primo intervento in Europa di riqualificazione energetica di un centro commerciale finanziato in crowdfunding, la E.S.Co. del nostro Gruppo, Gobal Power Service, ha investito nella startup WE(Y) DOLCE ER, nata dalla joint...

Superbonus del 110%: ecco le condizioni

In sintesi vi illustriamo le condizioni e i limiti di accesso alle detrazioni fiscali del Decreto Rilancio 2020, convertito in legge il 16 Luglio 2020, riguardanti il Superbonus del 110% per interventi di efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico e...

Nasce “Close the Glass Loop”: piattaforma europea del vetro

"Close the Glass Loop" è una piattaforma industriale, creata da FEVE, nata per per incrementare il tasso di raccolta per il riciclo del vetro e per stabilire un programma di gestione dei materiali su scala europea.L’obiettivo dichiarato è quello di aumentare la...

Video: Green Economy Heroes

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

Green City Network: la rigenerazione urbana come stimolo all’economia

Il Green City Network o “Carta della rigenerazione urbana delle green city”, è la nuova chiave del Green Deal in Italia. Il progetto finanziato vede coinvolte 72 città e 63 esperti che punteranno sulla rigenerazione urbana, a partire dalla qualità ambientale dei...