La finanza etica al servizio della riqualificazione energetica degli edifici pubblici

28 Lug 2021PA

La rigenerazione del patrimonio edilizio e le relative politiche d’incentivazione ad essa dedicate rappresentano in questo momento storico un asset importante per lo sviluppo della green economy e per il rilancio del sistema paese in chiave sostenibile.

Mettere in campo eccellenze progettuali, tecnologie avanzate e sistemi di gestione efficienti che dialogano con una finanza partecipativa, consente di dare sostanza al cambiamento.

Laddove l’innovazione è finalizzata a migliorare le prestazioni energetiche e a produrre meccanismi virtuosi di governo delle performance (EPC), l’Equity Crowdfunding è uno strumento evoluto che consente di realizzare la transizione energetica delle comunità locali affermando il concetto di sostenibilità nella sua piena accezione.

Sostenibilità è, infatti, quel modello di sviluppo in grado di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente, senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri.

Equity Crowdfunding: cos’è e come funziona

L’Equity Crowdfunding è una raccolta collettiva di capitale utile a finanziare il progetto di una startup o di una PMI, di cui l’investitore acquisisce una quota capitale dell’impresa stessa, meglio definita come Società Veicolo o di Scopo. È, dunque, un sistema di micro finanza collettiva, volto alla raccolta fondi per realizzare un progetto specifico. La raccolta della finanza avviene online tramite piattaforme gestite da enti di diritto (SIM, Banche, Imprese d’investimento) oppure dai gestori autorizzati dalla Consob.

L’Equity Crowdfunding è un sistema che mette sulla stessa linea di economicità imprese e persone, promuove innovazione e distribuzione equa di economie di scala. Applicato ai progetti di riqualificazione energetica o di produzione di energia da fonti rinnovabili, apre alle comunità la possibilità di essere parte attiva di un cambiamento condiviso e di un futuro solidamente inclusivo. Imprese e cittadini diventano soci/proprietari di progetti che contribuiscono alla rigenerazione energetica e sostenibile del proprio territorio.

Piattaforme di Equity Crowdfunding

Crowdfundme › www.crowdfundme.it
Backtowork24 › www.backtowork24.com
Mamacrowd › www.mamacrowd.com

Il Crowdfunding per la riqualificazione energetica degli immobili pubblici

Questo sistema di finanziamento può essere un’opportunità di valore anche per la Pubblica Amministrazione che, oltre ai benefici economici, può farsi interprete di un nuovo paradigma che coinvolge Enti, Imprese e Privai Cittadini in iniziative finalizzate alla riqualificazione di beni destinati e utilizzati dalla comunità.

Accanto ai concreti benefici in termini di abbattimento dei consumi e dei costi energetici, il finanziamento del progetto di riqualificazione tramite il Crowdfunding consente al Committente di identificarsi in un nuovo paradigma in cui innovazione, inclusione e sostenibilità fanno sintesi e divengono un preciso modello di sviluppo.

La rigenerazione del patrimonio immobiliare così concepita mette in moto nuove energie:

Economiche
Crea nuovi posti di lavoro incrementando l’economia local; distribuisce capitali derivanti dal crowdfunding;

Ambientali
Diminuisce in modo consistente gli impatti degli edifici e delle attività che vi si svolgono all’interno;

Sociali
Promuove partecipazione orizzontale e attira nuovi stakeholder;

Istituzionali
Promuove un modello di sviluppo sostenibile, inclusivo e replicabile anche da istituzioni simili.

 

Benefit per il Committente

Riduzione costi/consumi
Gestione diretta del bene immobile efficientato con conseguente riduzione della bolletta e aumento valore immobile dovuto al miglioramento della classe energetica.

Canone ridotto
L’Ente corrisponde alla SPV un costo inferiore rispetto a quello che pagava ante intervento.

Fornitori locali
Coinvolgimento di imprese e artigiani locali che si occupano di efficientamento energetico, creazione nuovi rapporti economici.

Media attention
Promozione della buona pratica realizzata dal Committente verso tutti gli stakeholder (Media, Istituzioni Sociali, Politiche, Economiche).

Benefit del crowdfunding per i Soci

Semplificazione
Burocrazia semplificata che permette la raccolta di capitali in tutta Italia, a libero accesso tramite piattaforma online.

Sistema quote Soci
“Modello Win-Win”: gli utili generati dal progetto vengono suddivisi equamente tra tutti i soci in base alle quote/finanziamenti, tutti hanno dei vantaggi e ottengono dei benefici.

Buon RRR
Rapporto rischio/rendimento buono garantito dalla normativa per start-up.

Media attention
Copertura pubblicitaria per tutti gli investitori, i partner professionali e i fornitori.

Leggi le altre News Virtuose

Fotovoltaico in condominio: c’è libertà d’azione

Il singolo condomino può montare pannelli su parti comuni dell’edificio senza dover ottenere l’ok dall’assemblea, a condizione, però, che l’impianto garantisca le condizioni di stabilità e sicurezza per il decoro architettonico del palazzo. La svolta arriva dalla...

Pnrr: 450 milioni per dare il via libera alla Hydrogen Valley

Sul sito del Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica è stato pubblicato il decreto, da 450 milioni di euro, che dà il via libera alla costruzione di una valle dell'idrogeno. Questo investimento del Pnrr sostiene la produzione di idrogeno verde in aree...

Terna: il consumo di elettricità in Italia sarà di 316,8 TWh nel 2022

Domanda nazionale inferiore dell'1% rispetto al 2021, rinnovabili al 31% della domanda; la tendenza che ha caratterizzato gli ultimi mesi è proseguita a dicembre: -9,1% per tutti i consumi e -15% per gli usi industriali. Secondo i dati di Terna, che gestisce la rete...

C.E.R. – decreto di prossima emanazione

“Finalmente ci siamo. Il decreto attuativo delle Comunità Energetiche Rinnovabili è quasi pronto e sarà pubblicato nelle prossime settimane". Lo ha annunciato Vania Gava, Vice Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica, in occasione del Forum dei consumatori...

Terna: Tyrrhenian link, il più grande progetto industriale italiano degli ultimi decenni

Il Tyrrhenian link è il progetto (targato TERNA) di trasmissione di energia sottomarina più importante al mondo totalmente Made in Italy. TERNA, guidata dall'amministratore delegato Stefano Donnarumma, investirà complessivamente 3,7 miliardi di euro (di cui 1,9...

Tetto al prezzo del gas, c’è l’accordo.

Quello del price cap è stato il tema più dibattuto negli ultimi mesi per l’avvento della crisi energetica. Ebbene l’Unione Europea, dopo mesi di discussione, con la quasi totalità dei membri, ha trovato la quadra politica. Lo ha fatto lunedì 19 dicembre, nel vertice...

Assemblea Anci 2022 – sintesi degli interventi di Ministri e Sottosegretari

Dal 22 al 24 novembre si è svolta l'Assemblea Annuale ANCI con un focus particolare sull'ideazione, la crescita e lo sviluppo di ambiziosi progetti e soluzioni che accrescano l’efficienza dei Comuni e il benessere dei cittadini. Riportiamo, in sintesi, gli interventi...

Cop27: la conferenza senza risposte

Si è conclusa pochi giorni fa la ventisettesima Conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite, la famigerata Cop27, tenutasi a Sharm el-Sheikh dal 6 al 20 novembre scorso. Com’è andata? Grande successo o clamoroso fallimento? I pareri di istituzioni, esperti e...

Comunità energetiche all’ultima curva

“Il decreto è pronto” La regolamentazione delle Comunità energetiche sta finalmente iniziando ad assumere lineamenti sempre più definiti. Un traguardo atteso da mesi che ora sembra davvero “a portata di mano”. Lo conferma lo stesso ministro dell’Ambiente e della...

Aiuti ter: il decreto che restituisce speranza

È del 17 novembre la notizia relativa la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della legge di conversione del decreto Aiuti ter, il n. 144 del 2022, di cui potete trovare, a fondo pagina, il link che porta al testo coordinato. Il decreto contiene le misure approvate...