La finanza etica al servizio della riqualificazione energetica degli edifici pubblici

28 Lug 2021PA

La rigenerazione del patrimonio edilizio e le relative politiche d’incentivazione ad essa dedicate rappresentano in questo momento storico un asset importante per lo sviluppo della green economy e per il rilancio del sistema paese in chiave sostenibile.
Mettere in campo eccellenze progettuali, tecnologie avanzate e sistemi di gestione efficienti che dialogano con una finanza partecipativa, consente di dare sostanza al cambiamento.

Laddove l’innovazione è finalizzata a migliorare le prestazioni energetiche e a produrre meccanismi virtuosi di governo delle performance (EPC), l’Equity Crowdfunding è uno strumento evoluto che consente di realizzare la transizione energetica delle comunità locali affermando il concetto di sostenibilità nella sua piena accezione.

Sostenibilità è, infatti, quel modello di sviluppo in grado di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente, senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri.

Equity Crowdfunding: cos’è e come funziona

L’Equity Crowdfunding è una raccolta collettiva di capitale utile a finanziare il progetto di una startup o di una PMI, di cui l’investitore acquisisce una quota capitale dell’impresa stessa, meglio definita come Società Veicolo o di Scopo. È, dunque, un sistema di micro finanza collettiva, volto alla raccolta fondi per realizzare un progetto specifico. La raccolta della finanza avviene online tramite piattaforme gestite da enti di diritto (SIM, Banche, Imprese d’investimento) oppure dai gestori autorizzati dalla Consob.

L’Equity Crowdfunding è un sistema che mette sulla stessa linea di economicità imprese e persone, promuove innovazione e distribuzione equa di economie di scala. Applicato ai progetti di riqualificazione energetica o di produzione di energia da fonti rinnovabili, apre alle comunità la possibilità di essere parte attiva di un cambiamento condiviso e di un futuro solidamente inclusivo. Imprese e cittadini diventano soci/proprietari di progetti che contribuiscono alla rigenerazione energetica e sostenibile del proprio territorio.

Piattaforme di Equity Crowdfunding

Crowdfundme › www.crowdfundme.it
Backtowork24 › www.backtowork24.com
Mamacrowd › www.mamacrowd.com

Il Crowdfunding per la riqualificazione energetica degli immobili pubblici

Questo sistema di finanziamento può essere un’opportunità di valore anche per la Pubblica Amministrazione che, oltre ai benefici economici, può farsi interprete di un nuovo paradigma che coinvolge Enti, Imprese e Privai Cittadini in iniziative finalizzate alla riqualificazione di beni destinati e utilizzati dalla comunità.

Accanto ai concreti benefici in termini di abbattimento dei consumi e dei costi energetici, il finanziamento del progetto di riqualificazione tramite il Crowdfunding consente al Committente di identificarsi in un nuovo paradigma in cui innovazione, inclusione e sostenibilità fanno sintesi e divengono un preciso modello di sviluppo.

La rigenerazione del patrimonio immobiliare così concepita mette in moto nuove energie:

Economiche
Crea nuovi posti di lavoro incrementando l’economia local; distribuisce capitali derivanti dal crowdfunding;

Ambientali
Diminuisce in modo consistente gli impatti degli edifici e delle attività che vi si svolgono all’interno;

Sociali
Promuove partecipazione orizzontale e attira nuovi stakeholder;

Istituzionali
Promuove un modello di sviluppo sostenibile, inclusivo e replicabile anche da istituzioni simili.

 

Benefit per il Committente

Riduzione costi/consumi
Gestione diretta del bene immobile efficientato con conseguente riduzione della bolletta e aumento valore immobile dovuto al miglioramento della classe energetica.

Canone ridotto
L’Ente corrisponde alla SPV un costo inferiore rispetto a quello che pagava ante intervento.

Fornitori locali
Coinvolgimento di imprese e artigiani locali che si occupano di efficientamento energetico, creazione nuovi rapporti economici.

Media attention
Promozione della buona pratica realizzata dal Committente verso tutti gli stakeholder (Media, Istituzioni Sociali, Politiche, Economiche).

Benefit del crowdfunding per i Soci

Semplificazione
Burocrazia semplificata che permette la raccolta di capitali in tutta Italia, a libero accesso tramite piattaforma online.

Sistema quote Soci
“Modello Win-Win”: gli utili generati dal progetto vengono suddivisi equamente tra tutti i soci in base alle quote/finanziamenti, tutti hanno dei vantaggi e ottengono dei benefici.

Buon RRR
Rapporto rischio/rendimento buono garantito dalla normativa per start-up.

Media attention
Copertura pubblicitaria per tutti gli investitori, i partner professionali e i fornitori.

Leggi le altre News Virtuose

De Rosa: ”Ridurre la dipendenza con i rigassificatori, le rinnovabili e normative più snelle”

“Non c’è alcun motivo logico e razionale per cui il costo dell’energia debba crescere in modo così sproporzionato: i russi non hanno chiuso le forniture, anzi, ci si finanziano la guerra all’Ucraina. L’aumento è legato sia alla speculazione che al timore di ciò che...

Tra energia e digitalizzazione: come cambiano le nostre Cantine

Vinitaly 2022, Il confronto tra l’Ing. Luca De Rosa, Presidente di Global Power S.p.A e l’Amm. Unico di Global Power Plus e Francesco Masini, responsabile marketing e comunicazione di Vecomp, moderato da Luca Mantovani, Capodirettore di L’Arena. Sostenibilità,...

GPS sponsor di IBIMI – buildingSMART Italy

Il 19 maggio la nostra consociata Global Power Service E.S.Co. sarà presente in veste di sponsor alla 5° Edizione della Conferenza Nazionale IBIMI – buildingSMART Italy, patrocinata dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma, a conferma del crescente interesse delle...

GP+ e GPS partner per la transizione energetica

Global Power Plus e la consociata Global Power Service E.S.Co. supportano privati e aziende nella transizione energetica, promuovendo, tra gli altri servizi, l’installazione di sistemi fotovoltaici. Negli ultimi anni è cresciuto il numero di imprese e cittadini che...

PNRR: oltre 800mln di € per gli Enti Pubblici

A partire dal 19 aprile 2022, ben 7.904 Comuni italiani possono candidarsi per uno dei bandi del PNRR finalizzati ad accelerare la transizione al digitale delle Pubbliche Amministrazioni italiane e chiedere i contributi per la migrazione dei propri servizi al sistema...

Mobilità elettrica, dal PNRR 300mln di euro per accelerare la transizione ecologica.

Tra i tanti obiettivi del PNRR c'è anche quello dello sviluppo della mobilità elettrica, nello specifico dei mezzi pubblici urbani a impatto 0, ai quali è riservato un fondo di 300mln di € a sostegno di un nuovo pacchetto di incentivi dedicati al rafforzamento della...

Sistemi di gestione dell’energia. Lo Standard ISO 50001: un valore aggiunto anche per la PA

Lo Standard ISO 50001: un valore aggiunto anche per la PALa ISO 50001 è stata progettata per consentire a qualsiasi organizzazione di perseguire, seguendo un approccio sistematico, il miglioramento continuo delle proprie prestazioni energetiche, tra cui: Migliorare...

Idrogeno e PNRR, la vera sfida della transizione energetica parte da qui

Toscana, Marche, Veneto, Basilicata, Emilia-Romagna, Molise, Piemonte e ora anche la Sardegna.E’ questa la task-force italiana delle regioni che hanno aderito alla manifestazione d’interesse del MITE per la mappatura dei siti industriali dismessi per la creazione di...

Arbolia e Comune di Vicenza hanno realizzato un bosco urbano

Vicenza, 18 febbraio 2022  Si consolida il progetto di Global Power Plus nel contribuire all'abbattimento della CO2 nelle aree urbane. Con il nuovo bosco urbano di Vicenza salgono a 1611 gli alberi messi a dimora in collaborazione con Arbolia, Società SNAM e...

Da GPS 250.000 euro per Wey Dolce

Supera quota 380.000 euro il round di Wey Lombardia, startup innovativa nata dalla joint venture tra InfinityHub e Cooperativa Sociale Società Dolce, con lo scopo di riqualificare energeticamente cinque immobili socio-sanitari di quest'ultima. Infatti, mentre...