La finanza etica al servizio della riqualificazione energetica degli edifici pubblici

28 Lug 2021PA

La rigenerazione del patrimonio edilizio e le relative politiche d’incentivazione ad essa dedicate rappresentano in questo momento storico un asset importante per lo sviluppo della green economy e per il rilancio del sistema paese in chiave sostenibile.

Mettere in campo eccellenze progettuali, tecnologie avanzate e sistemi di gestione efficienti che dialogano con una finanza partecipativa, consente di dare sostanza al cambiamento.

Laddove l’innovazione è finalizzata a migliorare le prestazioni energetiche e a produrre meccanismi virtuosi di governo delle performance (EPC), l’Equity Crowdfunding è uno strumento evoluto che consente di realizzare la transizione energetica delle comunità locali affermando il concetto di sostenibilità nella sua piena accezione.

Sostenibilità è, infatti, quel modello di sviluppo in grado di assicurare il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente, senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri.

Equity Crowdfunding: cos’è e come funziona

L’Equity Crowdfunding è una raccolta collettiva di capitale utile a finanziare il progetto di una startup o di una PMI, di cui l’investitore acquisisce una quota capitale dell’impresa stessa, meglio definita come Società Veicolo o di Scopo. È, dunque, un sistema di micro finanza collettiva, volto alla raccolta fondi per realizzare un progetto specifico. La raccolta della finanza avviene online tramite piattaforme gestite da enti di diritto (SIM, Banche, Imprese d’investimento) oppure dai gestori autorizzati dalla Consob.

L’Equity Crowdfunding è un sistema che mette sulla stessa linea di economicità imprese e persone, promuove innovazione e distribuzione equa di economie di scala. Applicato ai progetti di riqualificazione energetica o di produzione di energia da fonti rinnovabili, apre alle comunità la possibilità di essere parte attiva di un cambiamento condiviso e di un futuro solidamente inclusivo. Imprese e cittadini diventano soci/proprietari di progetti che contribuiscono alla rigenerazione energetica e sostenibile del proprio territorio.

Piattaforme di Equity Crowdfunding

Crowdfundme › www.crowdfundme.it
Backtowork24 › www.backtowork24.com
Mamacrowd › www.mamacrowd.com

Il Crowdfunding per la riqualificazione energetica degli immobili pubblici

Questo sistema di finanziamento può essere un’opportunità di valore anche per la Pubblica Amministrazione che, oltre ai benefici economici, può farsi interprete di un nuovo paradigma che coinvolge Enti, Imprese e Privai Cittadini in iniziative finalizzate alla riqualificazione di beni destinati e utilizzati dalla comunità.

Accanto ai concreti benefici in termini di abbattimento dei consumi e dei costi energetici, il finanziamento del progetto di riqualificazione tramite il Crowdfunding consente al Committente di identificarsi in un nuovo paradigma in cui innovazione, inclusione e sostenibilità fanno sintesi e divengono un preciso modello di sviluppo.

La rigenerazione del patrimonio immobiliare così concepita mette in moto nuove energie:

Economiche
Crea nuovi posti di lavoro incrementando l’economia local; distribuisce capitali derivanti dal crowdfunding;

Ambientali
Diminuisce in modo consistente gli impatti degli edifici e delle attività che vi si svolgono all’interno;

Sociali
Promuove partecipazione orizzontale e attira nuovi stakeholder;

Istituzionali
Promuove un modello di sviluppo sostenibile, inclusivo e replicabile anche da istituzioni simili.

 

Benefit per il Committente

Riduzione costi/consumi
Gestione diretta del bene immobile efficientato con conseguente riduzione della bolletta e aumento valore immobile dovuto al miglioramento della classe energetica.

Canone ridotto
L’Ente corrisponde alla SPV un costo inferiore rispetto a quello che pagava ante intervento.

Fornitori locali
Coinvolgimento di imprese e artigiani locali che si occupano di efficientamento energetico, creazione nuovi rapporti economici.

Media attention
Promozione della buona pratica realizzata dal Committente verso tutti gli stakeholder (Media, Istituzioni Sociali, Politiche, Economiche).

Benefit del crowdfunding per i Soci

Semplificazione
Burocrazia semplificata che permette la raccolta di capitali in tutta Italia, a libero accesso tramite piattaforma online.

Sistema quote Soci
“Modello Win-Win”: gli utili generati dal progetto vengono suddivisi equamente tra tutti i soci in base alle quote/finanziamenti, tutti hanno dei vantaggi e ottengono dei benefici.

Buon RRR
Rapporto rischio/rendimento buono garantito dalla normativa per start-up.

Media attention
Copertura pubblicitaria per tutti gli investitori, i partner professionali e i fornitori.

Leggi le altre News Virtuose

Il Ruolo Cruciale dell’Energy Manager nella Pubblica Amministrazione

L'energy manager, un professionista chiave nell'ambito dell'efficienza energetica, trova il suo ruolo particolarmente strategico nel contesto della Pubblica Amministrazione (PA). Questa figura, emersa oltre trent'anni fa e consolidatasi nei settori industriali e nelle...

Innovazione o Illusione? Il Dibattito sul Primo Volo Transatlantico con “Carburante Verde”

Un’impresa pionieristica nel campo dell’aviazione si prepara a fare storia: Virgin Galactic prevede di attraversare l’Atlantico con un Boeing 787 alimentato esclusivamente da un mix di olii riciclati e prodotti vegetali. Tuttavia, questa mossa ha sollevato dubbi sulla...

Decreto CER: Un Passo Avanti nella Transizione Energetica

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha annunciato la pubblicazione di un decreto fondamentale per il futuro energetico dell’Italia. Questo provvedimento legislativo mira a stimolare la creazione e l’espansione delle Comunità Energetiche Rinnovabili...

2024: Rincari energetici? La speculazione sui prezzi non c’entra!

E’ bene chiarirlo subito e senza fraintendimenti. Nel 2024, la spesa energetica delle famiglie italiane è destinata a aumentare, ma non per scelta dei fornitori. Nulla a che vedere con le dinamiche del 2022 e le tensioni sui mercati che hanno fatto registrare prezzi...

Veronesi Protagonisti 2024: Luca De Rosa

"Crescere in modo sostenibile e coerente con i nostri valori, mettendo il Cliente al centro del nostro imprendere". L'Ing. Luca De Rosa, Presidente di Global Power e Amministratore unico di Global Power Plus, si racconta in una intervista a Verona Network. Leggi...

Semaforo giallo sulla fine del mercato tutelato. L’Europa ci guarda.

L'ARERA (Autorità di Regolamentazione per l'Energia, Reti e l'Ambiente), operando in conformità alle disposizioni del recente decreto energia (181/23), ha deliberato il rinvio della scadenza di chiusura del Mercato Tutelato dell'elettricità per i clienti domestici non...

Industria 5.0: Il Ritorno dell’Umanità nel Cuore dell’Automazione

L'avvento dell'Industria 4.0 ha segnato una svolta radicale nella produzione manifatturiera, introducendo l'automazione intelligente e l'interconnessione tra macchine, sistemi e persone. Oggi, mentre ci avviciniamo all'orizzonte dell'Industria 5.0, assistiamo a un...

Da “Phase Out” a “Transitioning away”… Nella COP28 il compromesso sul fossile è un gioco di parole

Il 13 dicembre la presidenza della COP28 a Dubai ha annunciato l’approvazione dell’accordo sui nuovi impegni internazionali per affrontare il cambiamento climatico. Una decisione definitiva e all’unanimità che, tuttavia, ha lasciato aperti ancora molti interrogativi...

CityTree, la parete verde che combatte l’inquinamento assorbendo CO2

In un mondo sempre più preoccupato per l’inquinamento atmosferico, una soluzione innovativa si è affermata nelle città europee per migliorare la qualità dell’aria: i pannelli CityTree, conosciuti come “mangia-smog”, hanno dimostrato di essere altamente efficaci...

Incentivi alle Comunità Energetiche Rinnovabili: Approvazione da Parte di Bruxelles

La Commissione europea ha recentemente approvato il decreto italiano volto a incentivare la diffusione dell’autoconsumo di energia proveniente da fonti rinnovabili. Questo significativo passo è stato accolto con grande soddisfazione dal Ministro dell’Ambiente e della...