Inizia l’Anno Termico. Il tuo impianto è ok?

31 Ott 2019Risparmio quotidiano

E’ iniziato l’anno termico e, seppur in ritardo rispetto allo scorso anno complici le temperature miti del mese di ottobre, gli impianti di riscaldamento sono rimasti spenti.

Il clima, dunque, ci ha regalato un tempo sufficientemente ampio per occuparci dell’annuale manutenzione della caldaia così come previsto dalla normativa vigente che, ricordiamo, è l’azione più smart per rendere i nostri impianti sicuri e per non disperdere energia termica.

Per contenere i costi delle bollette gas nel periodo invernale molte famiglie hanno efficientato gli impianti installando caldaie a condensazione oppure sono passate a forme di riscaldamento alternative come stufe a pellet e camini.

Questi ultimi, se da un lato rappresentano soluzioni ecologiche per riscaldare gli ambienti, dall’altro possono costituire un potenziale pericolo se mal istallati e non periodicamente sottoposti a una corretta manutenzione.

Molti incedi, infatti, sono causati da stufe a pellet o camini le cui canne fumarie non siano state correttamente posate, coibentate o pulite.

E’ quindi importante fare prevenzione sia per la propria sicurezza che per quella del prossimo.

I dati confermano che circa il 5% di tutti gli incendi ha come innesco problemi collegati alle stufe a pellet e ai camini. Ci teniamo pertanto a sottolineare che la prevenzione e la corretta manutenzione, anche in casa, può evitare sostanzialmente due fattori di rischio:

  1. Aumento delle temperature di combustione: la canna fumaria, specie nelle stufe a pellet, sviluppa molto calore e, quando è posata in aderenza a superfici infiammabili (travi del tetto, legno perlinato, etc.) e non è correttamente coibentata, diventa una frequente causa di innesco.
  2. Mancata rimozione dei residui della combustione: la pulizia periodica delle canne fumarie, specialmente di stufe a legna e camini, deve essere effettuata a regola d’arte poichè i depositi non rimossi si possono facilmente incendiare trasportando le fiamme direttamente alle travi del tetto.

Affidarsi ad aziende specializzate che si occupano sia della posa da maggiore certezza che l’intervento sia svolto correttamente e tutelando la nostra sicurezza.

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su

Leggi le altre News Virtuose

Scuola Green: la sostenibilità va a scuola!

“Suola Green” è la nuova offerta energetica 100% verde, creata dalla nostra controllata Global Power Plus, dedicata al sistema scolastico nazionale, che prevede la fornitura di energia elettrica e gas naturale con la certificazione di provenienza al 100% da fonti...

“Too Good To Go” l’App che lotta contro lo spreco alimentare

Finalmente prende piede anche in Italia la prima app mobile che permette agli utenti di acquistare – a prezzi scontatissimi - generi alimentari freschi destinati ad essere buttati a fine giornata.Grazie ad una rete virtuosa di esercenti, sempre più in crescita a...

Arbolia: l’Italia respira verde

La forestazione è una delle soluzioni più semplici per combattere il #climatechange e pulire l’aria nei centri urbani.Piantare nuovi alberi fa bene al pianeta e ai singoli territori, perché le piante assorbono le emissioni di CO2, riequilibrano le temperature, rendono...

Obiettivi climatici 2020: l’impegno delle multinazionali

Negli ultimi anni, numerose multinazionali si sono impegnate per raggiungere le emissioni zero, sollecitate sia dagli investitori che dai consumatori. Nella maggior parte dei casi, però, l’obiettivo non sarà raggiunto prima della metà del secolo.Nel 2015, alcune...

Video: imparare dal 2020 per ripartire nel 2021

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

Video: Green Deal Europeo

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

BONUS 110%: GPS è operativa con l’offerta BE GREEN!

Al via i primi 11 Condomini e 7 abitazioni! Il BONUS 110% è una realtà concreta per i clienti di Global Power Service che, grazie a BE GREEN, possono realizzare l’efficientamento energetico di edifici di proprietà. In qualità di general contractor GPS ha già avviato...

Inventario mondiale delle piante, aggiornato dopo 50 anni

Si attendeva dal 1972 l’aggiornamento ufficiale del più grande inventario della flora mondiale, comprendente oggi più di 1,3 milioni di nomi scientifici di piante. A realizzarlo sono stati gli scienziati del giardino botanico dell’Università di Lipsia, in Germania.Il...

Italia prima in UE per i progetti sull’Ambiente

Sono 29 i progetti elaborati da team italiani approvati dalla Commissione Europea all’interno del progetto LIFE.Realizzato a partire dal 1992, LIFE è uno dei programmi “storici” dell’Unione europea. Mirato alla salvaguardia dell’habitat ambientale e della...

Rinnovabili offshore UE: sarà il Mediterraneo la culla dell’energia pulita

Fra le strategie adottate per potenziare il settore delle rinnovabili e aumentarne la capacità produttiva, quella offshore adottata dalla Commissione Europea ha come focus l’eolico e l’ambizioso obiettivo di aumentare di sei volte la produzione in mare entro il 2030 e...