In arrivo 1,5mld per la raccolta differenziata e il riciclo

8 Ott 2021Evidenza HP, Sostenibilità

in arrivo 1.5 mlrd per il riciclo

Dal ministero della Transizione ecologica è in arrivo 1,5 di euro per i rifiuti, in particolare per la raccolta differenziata e il riciclo. Dal 30 settembre verranno pubblicati i decreti con i criteri di selezione dei progetti relativi agli investimenti per le infrastrutture a supporto della raccolta differenziata e per gli impianti di riciclo.

I fondi puntano a conseguire gli obiettivi Ue di riciclo, che prevedono al massimo il 10% dei rifiuti in discarica e il 65% di riciclo. Gli investimenti comprendono misure di potenziamento, digitalizzazione e ammodernamento delle infrastrutture per la raccolta differenziata e si muovono lungo tre direttrici: infrastrutturazione della raccolta differenziata, impianti per il riciclo delle frazioni della differenziata, e flussi critici. “Bisogna migliorare sia la quantità che la qualità di quello che viene raccolto – osserva il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani – e l’introduzione di nuove tecnologie faciliterà la raccolta per i cittadini”.

in arrivo 1.5 mlrd per il riciclo

Quasi il 60% degli investimenti sugli impianti di riciclo andranno al Centro-Sud. Una particolare attenzione verrà dedicata alla frazione organica che oggi costituisce il 30% circa di tutta la produzione di rifiuti e che dovrà essere valorizzata per contribuire al raggiungimento degli obiettivi di riciclo e di decarbonizzazione. Un altro pezzo fondamentale del progetto del ministero della Transizione ecologica riguarda i rifiuti speciali, come i fanghi provenienti dagli impianti di depurazione che oggi costituiscono una criticità spesso affrontata con strumenti emergenziali e che invece saranno sfruttati al meglio nell’ottica del modello di economia circolare. La chiave di lettura – che rientra obbligatoriamente nel percorso del Pnrr – è quella offerta da Cingolani: “Il riciclo e il riutilizzo sono essenziali per la correzione del nostro modello di sviluppo”

I dati sul riciclo in Italia

L’Italia è il paese europeo con la più alta percentuale di riciclo sulla totalità dei rifiuti pari al 79% con una incidenza più che doppia rispetto alla media UE (la Francia è al 56%, il Regno Unito al 50%, la Germania al 43%). L’intera filiera del riciclo – dalla raccolta alla preparazione fino al riciclo industriale – in termini economici ed occupazionali, vale oltre 70 miliardi di euro di fatturato, 14,2 miliardi di valore aggiunto e oltre 213.000 occupati.

riciclo in italia in arrivo 1.5 mlrd per il riciclo

Il recupero di materia nei cicli produttivi permette un risparmio annuo pari a 63 milioni di tonnellate di CO2. L’insieme delle emissioni di CO2 evitate (dirette e indirette), attraverso il riciclo di materia operato in Italia, vale l’85% delle emissioni dirette di gas generate dalla produzione elettrica dell’Italia.

Ecomondo il vero volto della transizione ecologica

Dal 26 al 29 ottobre a Rimini si è tenuta la fiera sul green alla sua venticinquesima edizione. Durante la manifestazione i maggiori esperti nazionali e internazionali del settore si sono riuniti per discutere, condividere idee ed esperienze, anticipare le tendenze,...

Cop26: missione salvare la terra

Parte a Glasgow la Cop26, la conferenza delle Nazioni Unite che per due settimane vedrà i negoziatori al lavoro sui temi della crisi climatica. Il Regno Unito e l’Italia hanno assunto l’impegno di mettere il cambiamento climatico e la perdita di biodiversità al centro...

G20: entro il 2050 si arriverà a zero emissioni

Si è concluso il G20 di Roma con un accordo fondamentale quello di mantenere il riscaldamento globale sotto 1,5 gradi. "Non è stato facile raggiungere questo accordo, è stato un successo" - ha detto il Premier Mario Draghi nella conferenza stampa conclusiva del...

In arrivo 1,5mld per la raccolta differenziata e il riciclo

Dal ministero della Transizione ecologica è in arrivo 1,5 di euro per i rifiuti, in particolare per la raccolta differenziata e il riciclo. Dal 30 settembre verranno pubblicati i decreti con i criteri di selezione dei progetti relativi agli investimenti per le...

Record per le biciclette e boom di monopattini grazie al bonus mobilità

Record per le biciclette e boom di monopattini grazie al bonus mobilità: oltre 480mila di biciclette e quasi 300mila monopattini acquistati. Il bonus mobilità 2020 spinge le vendite di biciclette e di monopattini. Secondo il bilancio del ‘buono mobilità’ effettuato...

Youth4Climate a Milano

Youth4Climate a Milano: un incontro tra i leader mondiali e i giovani attivisti come Greta Thunberg, Vanessa Nakate e Martina Comparelli, con l’unico obiettivo di agire per il clima.L’evento “Youth4Climate: Driving Ambition” nasce da un’intuizione dell’Italia e...

A Cannes apre il primo museo subacqueo

Avete mai pensato di poter visitare un museo subacqueo? A Cannes un ecomuseo sottomarino davanti all'isola Santa Margherita. Ci sono voluti quattro anni all’artista subacqueo inglese Jason deCaires per creare le sculture, che formano la sua prima installazione...

Il cambiamento delle scuole

Dobbiamo ammettere che la scuola cambia e continuerà a cambiare sempre di più grazie alle nuove architetture, alle nuove competenze, ai nuovi approcci pedagogici e a un modo di stare insieme. Secondo uno studio in Italia ci sono 40000 scuole statali di cui il 12% è...

Sostenibilità 360: piccoli gesti grandi rivoluzioni

Sostenibilità è una parola entrata a pieno titolo nel vocabolario quotidiano delle persone…ma come si fa a metterla in pratica?GP+ ha scelto solo prodotti 100% green certificati, come le forniture di energia elettrica e gas, ma per fare grandi cambiamenti sono...

Manifesto ”Cambiare le città”

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza deve essere impiegato in vista di una vera qualità ambientale e sociale. Così inizia la campagna ‘’La Città cambia, cambiamo le città’’ una lettera aperta per la mobilitazione pubblica sullo sviluppo urbano e cura del...