Energia Green: nuovi fondi europei per la ricerca

3 Giu 2020 | Sostenibilità

In UE si promuovono ricerca e innovazione presso atenei, centri sperimentali e aziende per trovare nuove soluzioni nella generazione di energia rinnovabile.

La Commissione Europea, in linea con gli obiettivi di salvaguardia e miglioramento delle condizioni ambientali, climatiche ed energetiche, ha messo a disposizione degli Stati membri un piano per la maggiore diffusione dell’eolico terrestre, del solare fotovoltaico e dell’idroelettrico.

Da Bruxelles arriva un nuovo stanziamento di fondi attraverso il “Programma Horizon 2020” con l’intento di stimolare l’innovazione e trovare soluzioni concrete nel campo energetico, rispettando l’obiettivo del 32% di energia verde da raggiungere entro il decennio e prevedendo anche la messa in palio di 5 milioni di euro con il “Premio Horizon 2020”. La sfida, destinata ad atenei, centri sperimentali e aziende, prevede la “costruzione di un prototipo completamente funzionale e su scala ridotta di un sistema basato sulla fotosintesi artificiale in grado di produrre un combustibile sintetico utilizzabile e di possibile applicazione nel settore dell’industria, dell’uso domestico e dei trasporti“.

In fase di prototipazione si potranno utilizzare le nanotecnologie o la biologia artificiale, portando la ricerca contemporanea al di fuori dei laboratori, per affrontare nuove sfide ingegneristiche. In questo modo la Commissione Europea sarà in grado di stimolare la partecipazione industriale e la creazione di startup, spingendo la fotosintesi artificiale per la produzione di energia a livelli di sviluppo più elevati. Il vincitore dovrà dimostrare di aver progettato il dispositivo con il più alto livello di efficacia, efficienza innovativa e sostenibilità.

Horizon diviene così uno strumento indispensabile non solo per fortificare la sinergia tra industria, istituzioni e ricerca in ambito green, ma anche per stimolare la partecipazione da parte dei cittadini europei alle tematiche riguardanti l’inclusione sociale, la sicurezza civile, il digitale, il clima, l’energia, la bio-economia e la mobilità alternativa.

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su

Leggi le altre News Virtuose

Klima Home – Nella casa sostenibile c’è l’impronta di GPS

La nostra consociata Global Power Service E.S.Co., in collaborazione con il partner EZA Srl, si occuperà della realizzazione dell’impianto fotovoltaico per il progetto Klima Home che sta vedendo la luce a Villafranca di Verona.Klima Home è un edificio residenziale ed...

Video: Il Giorno del Debito Ecologico

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

Fotovoltaico: una realtà in crescita

La popolarità dell’energia solare cresce sempre di più anche in Italia. Negli ultimi anni, l’installazione di impianti fotovoltaici ad uso industriale e privato ha subito un forte incremento, indice che rende palese la grande attenzione del nostro Paese alle tematiche...

La Green Economy in Italia

La Green Economy è un modello teorico di sviluppo economico che valuta l’impatto ambientale di ogni processo industriale generato dall’essere umano attraverso il ciclo di trasformazione delle materie prime, studiando e integrando i finanziamenti pubblici e le...

Unione Europea: investimenti sull’idrogeno per favorire la decarbonizzazione

La Commissione riunita a Bruxelles ha stilato una strategia in tre step per favorire il mercato dell’idrogeno “pulito”, facendolo diventare parte integrante del mix energetico europeo. Ad oggi la capacità installata è di circa 1 Gigawatt e il 90% dell’idrogeno è...

WE(Y) DOLCE ER: efficientamento energetico in crowdfunding

Dopo la partecipazione a RE(Y) VENEZIA, il primo intervento in Europa di riqualificazione energetica di un centro commerciale finanziato in crowdfunding, la E.S.Co. del nostro Gruppo, Gobal Power Service, ha investito nella startup WE(Y) DOLCE ER, nata dalla joint...

Superbonus del 110%: ecco le condizioni

In sintesi vi illustriamo le condizioni e i limiti di accesso alle detrazioni fiscali del Decreto Rilancio 2020, convertito in legge il 16 Luglio 2020, riguardanti il Superbonus del 110% per interventi di efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico e...

Nasce “Close the Glass Loop”: piattaforma europea del vetro

"Close the Glass Loop" è una piattaforma industriale, creata da FEVE, nata per per incrementare il tasso di raccolta per il riciclo del vetro e per stabilire un programma di gestione dei materiali su scala europea.L’obiettivo dichiarato è quello di aumentare la...

Video: Green Economy Heroes

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

Green City Network: la rigenerazione urbana come stimolo all’economia

Il Green City Network o “Carta della rigenerazione urbana delle green city”, è la nuova chiave del Green Deal in Italia. Il progetto finanziato vede coinvolte 72 città e 63 esperti che punteranno sulla rigenerazione urbana, a partire dalla qualità ambientale dei...