Da GPS 250.000 euro per Wey Dolce

28 Feb 2022Comunicati stampa, Mondo Energia

da-gps-arrivano-altri-250-000-euro-per-wey-dolce

Supera quota 380.000 euro il round di Wey Lombardia, startup innovativa nata dalla joint venture tra InfinityHub e Cooperativa Sociale Società Dolce, con lo scopo di riqualificare energeticamente cinque immobili socio-sanitari di quest’ultima. Infatti, mentre l’emittente è in trattativa avanzata con ulteriori investitori industriali, sono stati sottoscritti 250.000 euro da parte della nostra conscociata Global Power Service (GPS), una Energy Service Company specializzata nella realizzazione e gestione di interventi per l’efficientamento energetico, produzione di energia da fonti rinnovabili ed e-mobility.

Global Power Service da oltre dieci anni è attiva su tutto il territorio nazionale a vantaggio di enti pubblici, aziende e privati. Recentemente ha siglato un accordo per la riqualificazione energetica del campus della Università Pontificia Salesiana. Global Power Service ha deciso di puntare su Wey anche perchè da diversi anni collabora con InfinityHub, una holding specializzata nell’energia pulita che ha sostenuto progetti da più di 10 milioni di euro. Mentre la Società Dolce è una cooperativa che gestisce oltre 90 strutture di welfare (RSA, case protette, asili nido e scuole materne, residenze per persone con disabilità), con più di 3.500 lavoratori e un fatturato di circa 100 milioni di euro.

Nell’attuale progetto, Wey Lombardia ha interventi programmati per un valore complessivo di 5,2 milioni di euro. La joint venture realizzerà tutte le opere di riqualificazione destinate al risparmio e all’autoproduzione da fonti rinnovabili, attraverso la fornitura di un mix ad hoc di tecnologie (come l’installazione di sistemi di monitoraggio di ultima generazione e impianti fotovoltaici). Mentre Infinityhub svolgerà il ruolo di global contractor, ovvero la società di riferimento per l’ottimizzazione dei tempi e del costo economico.

Una volta ultimati i lavori, Wey si occuperà dell’esclusiva gestione di mantenimento e miglioramento delle opere per 20 anni. Con un business model vantaggioso: l’energivoro (Cooperativa Dolce) ottiene un risparmio energetico e corrisponde alla joint venture la parte residua sotto forma di canone annuo.

Nel proprio piano industriale, l’emittente ha già previsto dei dividendi – non saranno distribuiti prima dei termini previsti dalla legge – per tutti i soci (persona fisica oltre l’8% dell’investimento, persona giuridica oltre il 6%). Il modello Wey potrebbe inoltre essere replicato per altri progetti, in scia alla crescita del settore: secondo EnergiaMercato, il PNRR prevede uno stanziamento di 29,44 miliardi di euro per l’efficienza energetica e, nel 2023, si potrebbe raggiungere in Italia un livello di investimenti di oltre 3,1 miliardi, pari al 120% del risultato 2019.

Fotovoltaico in condominio: c’è libertà d’azione

Il singolo condomino può montare pannelli su parti comuni dell’edificio senza dover ottenere l’ok dall’assemblea, a condizione, però, che l’impianto garantisca le condizioni di stabilità e sicurezza per il decoro architettonico del palazzo. La svolta arriva dalla...

Pnrr: 450 milioni per dare il via libera alla Hydrogen Valley

Sul sito del Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica è stato pubblicato il decreto, da 450 milioni di euro, che dà il via libera alla costruzione di una valle dell'idrogeno. Questo investimento del Pnrr sostiene la produzione di idrogeno verde in aree...

Terna: il consumo di elettricità in Italia sarà di 316,8 TWh nel 2022

Domanda nazionale inferiore dell'1% rispetto al 2021, rinnovabili al 31% della domanda; la tendenza che ha caratterizzato gli ultimi mesi è proseguita a dicembre: -9,1% per tutti i consumi e -15% per gli usi industriali. Secondo i dati di Terna, che gestisce la rete...

C.E.R. – decreto di prossima emanazione

“Finalmente ci siamo. Il decreto attuativo delle Comunità Energetiche Rinnovabili è quasi pronto e sarà pubblicato nelle prossime settimane". Lo ha annunciato Vania Gava, Vice Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica, in occasione del Forum dei consumatori...

Terna: Tyrrhenian link, il più grande progetto industriale italiano degli ultimi decenni

Il Tyrrhenian link è il progetto (targato TERNA) di trasmissione di energia sottomarina più importante al mondo totalmente Made in Italy. TERNA, guidata dall'amministratore delegato Stefano Donnarumma, investirà complessivamente 3,7 miliardi di euro (di cui 1,9...

Tetto al prezzo del gas, c’è l’accordo.

Quello del price cap è stato il tema più dibattuto negli ultimi mesi per l’avvento della crisi energetica. Ebbene l’Unione Europea, dopo mesi di discussione, con la quasi totalità dei membri, ha trovato la quadra politica. Lo ha fatto lunedì 19 dicembre, nel vertice...

Assemblea Anci 2022 – sintesi degli interventi di Ministri e Sottosegretari

Dal 22 al 24 novembre si è svolta l'Assemblea Annuale ANCI con un focus particolare sull'ideazione, la crescita e lo sviluppo di ambiziosi progetti e soluzioni che accrescano l’efficienza dei Comuni e il benessere dei cittadini. Riportiamo, in sintesi, gli interventi...

Cop27: la conferenza senza risposte

Si è conclusa pochi giorni fa la ventisettesima Conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite, la famigerata Cop27, tenutasi a Sharm el-Sheikh dal 6 al 20 novembre scorso. Com’è andata? Grande successo o clamoroso fallimento? I pareri di istituzioni, esperti e...

Comunità energetiche all’ultima curva

“Il decreto è pronto” La regolamentazione delle Comunità energetiche sta finalmente iniziando ad assumere lineamenti sempre più definiti. Un traguardo atteso da mesi che ora sembra davvero “a portata di mano”. Lo conferma lo stesso ministro dell’Ambiente e della...

Aiuti ter: il decreto che restituisce speranza

È del 17 novembre la notizia relativa la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della legge di conversione del decreto Aiuti ter, il n. 144 del 2022, di cui potete trovare, a fondo pagina, il link che porta al testo coordinato. Il decreto contiene le misure approvate...