Biosphera Genesis, la casa che rigenera corpo e mente

28 Lug 2021Evidenza HP, Sostenibilità

‘‘In tutti gli uomini è la mente che dirige il corpo verso la salute o verso la malattia, come verso tutto il resto”. Antifonte, filosofo greco del V secolo a. C.

Biosphera /biosˈfɛra/ da bio- (dal greco -βίος cioè “che vive”) e da -sfera (dal latino sphaera che deriva dal greco σϕαῖρα cioè “palla da gioco, sfera”. È il nome di unità abitative energeticamente autosufficienti, sviluppate con il contributo di ricercatori, professionisti, università e aziende. Adottando le tecnologie più avanzate ed innovative, gli spazi concepiti da Biosphera hanno lo scopo di mettere l’uomo, i suoi sensi, i suoi bisogni e la sua fisiologia al centro dell’architettura e del design.

Obiettivo del Progetto Biosphera è quello di sviluppare un nuovo protocollo costruttivo focalizzato sul benessere dell’uomo, volto a ridurre l’impatto ambientale dei processi di realizzazione degli edifici.

Se dovessimo analizzare gli effetti collaterali dello stile di vita moderno sulla salute delle persone scopriremmo che il 70% delle malattie dell’apparato respiratorio è dovuto alla cattiva qualità dell’aria; 4,3 milioni di persone ogni anno muoiono per inquinamento domestico; il 50%-60% dell’assenteismo è riconducibile allo stress nell’ambiente di lavoro; il 70%-80% della nostra vita si svolge in luoghi chiusi.

Può un semplice edificio curare l’essere umano e rendere la sua esistenza più salubre?

La Biofilia ed il Sense Design rappresentano un nuovo paradigma attraverso il quale è possibile ripensare gli spazi destinati all’uomo, considerando il sistema Corpo-Mente in una condizione di perfetto equilibrio. Questo obiettivo si realizza in due modi:

  • Imitando la Natura come strumento rigenerativo dall’affaticamento cognitivo e dallo stress psicofisiologico;
  • Realizzando ambienti artificiali che siano consoni al desiderio di Natura umana;

Dalla Biofilia alla percezione di Rigenerazione

La Biofilia è la nostra innata attrazione per la vita e tutto ciò che la ricorda, è un processo che attiva l’attenzione involontaria spontanea e favorisce la rigenerazione dei nostri processi cognitivi. Tanto più un ambiente rispetta il legame biofilico Uomo-Natura e riproduce forme, colori, pattern tipici dell’ambiente naturale, tanto più sarà percepito come
rigenerativo.

La casa rigenerativa è un ambiente che influenza positivamente i nostri 5 sensi attraverso:

1. Comfort Termico;
2. Luce Rigenerante e Luce Naturale;
3. Percezione Olfattiva e qualità dell’Aria;
4. Il Comfort Acustico;
5. Percezione Neurologica.

1. Comfort Termico

Tatto termico e tatto meccanico: all’interno della nostra pelle abbiamo sensori destinati a riconoscere le sensazioni di caldo e freddo (tatto termico) e di pressione (tatto meccanico). In Biosphera Home il benessere climatico estivo e invernale è ottenuto con un soffitto radiante realizzato da pannelli radianti prefabbricati in cartongesso.

2. Luce Rigenerante e Luce Naturale

La luce controlla e influisce numerose funzioni vitali, aspetti psicologici e fisiologici. Il benessere visivo è, dunque, un elemento chiave della progettazione degli spazi, che in Biosphera seguono il Ritmo Circadiano – un ciclo della durata di circa 24 ore, orchestrato dall’alternanza della luce e del buio, che regola il livello di ormoni e la pressione sanguigna.

3. Percezione olfattiva e qualità dell’aria

La percezione olfattiva all’interno di Biosphera Home è stata sviluppata scegliendo l’essenza di Cirmolo: le pareti e alcuni degli arredi sono di legno di Cirmolo, che ha un effetto di azione antibatterica e proprietà defaticanti del sistema cardiaco umano, influendo sulla qualità del sonno. L’inquinamento è un argomento fondamentale per la salute. L’aria all’interno del modulo è in costante monitoraggio, completamente automatizzata e in grado di rilevare la presenza di specifici inquinanti, fornendo allarmi in caso di sovraesposizione.

4. Il comfort acustico

L’ambiente in cui viviamo è pieno di suoni e rumori, ma non tutti i suoni sono “positivi”, per questo motivo è opportuno isolarsi. Nel tempo è nata l’esigenza di progettare gli edifici per garantire il riposo, la privacy ed un ambiente ideale
dal punto di vista acustico. Nel progetto Biosphera si è cercato di raggiungere un elevatissimo grado di isolamento acustico utilizzando molti strati di materiali leggeri e termici, che fossero anche di origine naturale e riciclabili.

5. Percezione Neurologica

Il processo neuroscientifico applicato su Biosphera si focalizza sulla misurazione delle variabili come la temperatura, la luminosità, l’acustica e la ventilazione. Queste sono costantemente regolate e calibrate in maniera tale da non provocare mai fastidi e situazioni che possono generare stress e discomforto.

Del concetto ”architettura-benessere” se ne parla da sempre: dalla cultura cinese e Feng Shui, ai grandi architetti di tutti i tempi come Le Corbusier e Gaud’. Ognuno di loro, prendendo in considerazione aspetti diversi, pensava alla forma, chi al materiale e alla sua disposizione per collegarlo al benessere della vita in casa.

Biopshera Genesis è l’unione di materia e di forma uniti alla tecnologia.

Leggi le altre News Virtuose

Fotovoltaico in condominio: c’è libertà d’azione

Il singolo condomino può montare pannelli su parti comuni dell’edificio senza dover ottenere l’ok dall’assemblea, a condizione, però, che l’impianto garantisca le condizioni di stabilità e sicurezza per il decoro architettonico del palazzo. La svolta arriva dalla...

Pnrr: 450 milioni per dare il via libera alla Hydrogen Valley

Sul sito del Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica è stato pubblicato il decreto, da 450 milioni di euro, che dà il via libera alla costruzione di una valle dell'idrogeno. Questo investimento del Pnrr sostiene la produzione di idrogeno verde in aree...

Terna: il consumo di elettricità in Italia sarà di 316,8 TWh nel 2022

Domanda nazionale inferiore dell'1% rispetto al 2021, rinnovabili al 31% della domanda; la tendenza che ha caratterizzato gli ultimi mesi è proseguita a dicembre: -9,1% per tutti i consumi e -15% per gli usi industriali. Secondo i dati di Terna, che gestisce la rete...

C.E.R. – decreto di prossima emanazione

“Finalmente ci siamo. Il decreto attuativo delle Comunità Energetiche Rinnovabili è quasi pronto e sarà pubblicato nelle prossime settimane". Lo ha annunciato Vania Gava, Vice Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica, in occasione del Forum dei consumatori...

Terna: Tyrrhenian link, il più grande progetto industriale italiano degli ultimi decenni

Il Tyrrhenian link è il progetto (targato TERNA) di trasmissione di energia sottomarina più importante al mondo totalmente Made in Italy. TERNA, guidata dall'amministratore delegato Stefano Donnarumma, investirà complessivamente 3,7 miliardi di euro (di cui 1,9...

Tetto al prezzo del gas, c’è l’accordo.

Quello del price cap è stato il tema più dibattuto negli ultimi mesi per l’avvento della crisi energetica. Ebbene l’Unione Europea, dopo mesi di discussione, con la quasi totalità dei membri, ha trovato la quadra politica. Lo ha fatto lunedì 19 dicembre, nel vertice...

Assemblea Anci 2022 – sintesi degli interventi di Ministri e Sottosegretari

Dal 22 al 24 novembre si è svolta l'Assemblea Annuale ANCI con un focus particolare sull'ideazione, la crescita e lo sviluppo di ambiziosi progetti e soluzioni che accrescano l’efficienza dei Comuni e il benessere dei cittadini. Riportiamo, in sintesi, gli interventi...

Cop27: la conferenza senza risposte

Si è conclusa pochi giorni fa la ventisettesima Conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite, la famigerata Cop27, tenutasi a Sharm el-Sheikh dal 6 al 20 novembre scorso. Com’è andata? Grande successo o clamoroso fallimento? I pareri di istituzioni, esperti e...

Comunità energetiche all’ultima curva

“Il decreto è pronto” La regolamentazione delle Comunità energetiche sta finalmente iniziando ad assumere lineamenti sempre più definiti. Un traguardo atteso da mesi che ora sembra davvero “a portata di mano”. Lo conferma lo stesso ministro dell’Ambiente e della...

Aiuti ter: il decreto che restituisce speranza

È del 17 novembre la notizia relativa la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della legge di conversione del decreto Aiuti ter, il n. 144 del 2022, di cui potete trovare, a fondo pagina, il link che porta al testo coordinato. Il decreto contiene le misure approvate...