BIM Italy, BE Smart: 3a Conferenza Nazionale IBIMI-buildingSMART

2 Mar 2020Eventi e collaborazioni

Il 31 Marzo a Roma si terrà la 3a Conferenza Nazionale IBIMI-buildingSMART dal titolo “BIM Italy, BE Smart”. Gli addetti ai lavori avranno l’occasione di fare il punto sull’avanzare delle ricerche del BIM in Italia, favorendo lo scambio di competenze anche grazie ai 4 workshop tematici previsti.

Gli esperti del settore costruzioni prevedono che il BIM – Building Information Modelling – avrà un forte impatto sul mercato, crescendo di 4 miliardi di dollari a livello mondiale entro il 2024, con un tasso di crescita annuo del 12,7%.

Diviene quindi cruciale incentivare il BIM anche in Italia per garantire la competitività del settore, sfruttando le sue enormi potenzialità per ridurre la frammentazione dell’industria, favorendo strutturalmente la crescita e l’aggregazione d’imprese complementari.

“BIM Italy, BE Smart”

L’evento nazionale vedrà come relatori alcune tra le più autorevoli personalità del mondo universitario, industriale e della PA che affronteranno in modo sinergico la tematica BIM declinata dal punto di vista Produttivo, Formativo, Gestionale e Strumentale. In questo modo sarà possibile delineare con chiarezza i key points atti allo sviluppo della legazione italiana nel contesto internazionale.

_BIM Italy

L’Istituto per il BIM in Italia (IBIMI), riconosciuto dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico), è l’associazione italiana che promuove dal 2013 la diffusione della conoscenza della metodologia BIM.

_BE Smart

IBIMI è la rappresentanza italiana di buildingSMART che sostiene e patrocina in Italia l’uso di formati dati aperti e non proprietari, garantendo servizi e supporto informativo adeguati alle esigenze degli utenti. In rappresentanza degli interessi nazionali è membro attivo presso i tavoli di lavoro internazionali in cui vengono sviluppate le normative e gli standard che promuovono l’adozione dell’OPEN BIM.

I 4 ambiti disciplinari del BIM

Produttivo: attività necessarie alla realizzazione di un progetto digitalizzato.

Gestionale: richiesta, gestione, verifica, validazione e conservazione a lungo termine dei progetti e dei loro output digitalizzati.

Formativo: sviluppo, erogazione e verifica della conformità di un complesso comunicativo composto da modelli definiti atti a sviluppare competenze e conoscenze essenziali per accedere ad una attività professionale.

Strumentale: crescita e commercializzazione degli strumenti hardware e software necessari alla digitalizzazione dell’informazione in campo edile.

Workshop tematici
Previsti per il 30 marzo, i 4 workshop alterneranno la formazione allo scambio di esperienze ed avranno come obiettivo quello di definire lo stato dell’arte e il futuro della diffusione della metodologia BIM.

Argomenti:

1 – Committenza

2 – Infrastrutture

3 – Edifici Costruiti

4 – Progettazioni nuovi edifici

Al termine di ogni workshop saranno approntate 4 distinte relazioni da condividere il 31 Marzo, durante la Conferenza in sessione plenaria.

> Visita la pagina ufficiale dell’evento, clicca qui

La nostra consociata Global Power Service S.p.A. – Socio Building Smart Italia, componente del Consiglio Nazionale IBIMI (istituto BIM italiano) – è stata fra le prime E.S.Co. in Italia a progettare edifici NZEB (Near Zero Energy Building), a fare propria la formula dei contratti EPC (Energy Performance Contract) e a progettare in BIM (Building Information Modeling), GIS (Geographic Information System), promuovendo le buone pratiche dell’OPEN BIM.

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su

Leggi le altre News Virtuose

Scuola Green: la sostenibilità va a scuola!

“Suola Green” è la nuova offerta energetica 100% verde, creata dalla nostra controllata Global Power Plus, dedicata al sistema scolastico nazionale, che prevede la fornitura di energia elettrica e gas naturale con la certificazione di provenienza al 100% da fonti...

“Too Good To Go” l’App che lotta contro lo spreco alimentare

Finalmente prende piede anche in Italia la prima app mobile che permette agli utenti di acquistare – a prezzi scontatissimi - generi alimentari freschi destinati ad essere buttati a fine giornata.Grazie ad una rete virtuosa di esercenti, sempre più in crescita a...

Arbolia: l’Italia respira verde

La forestazione è una delle soluzioni più semplici per combattere il #climatechange e pulire l’aria nei centri urbani.Piantare nuovi alberi fa bene al pianeta e ai singoli territori, perché le piante assorbono le emissioni di CO2, riequilibrano le temperature, rendono...

Obiettivi climatici 2020: l’impegno delle multinazionali

Negli ultimi anni, numerose multinazionali si sono impegnate per raggiungere le emissioni zero, sollecitate sia dagli investitori che dai consumatori. Nella maggior parte dei casi, però, l’obiettivo non sarà raggiunto prima della metà del secolo.Nel 2015, alcune...

Video: imparare dal 2020 per ripartire nel 2021

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

Video: Green Deal Europeo

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

BONUS 110%: GPS è operativa con l’offerta BE GREEN!

Al via i primi 11 Condomini e 7 abitazioni! Il BONUS 110% è una realtà concreta per i clienti di Global Power Service che, grazie a BE GREEN, possono realizzare l’efficientamento energetico di edifici di proprietà. In qualità di general contractor GPS ha già avviato...

Inventario mondiale delle piante, aggiornato dopo 50 anni

Si attendeva dal 1972 l’aggiornamento ufficiale del più grande inventario della flora mondiale, comprendente oggi più di 1,3 milioni di nomi scientifici di piante. A realizzarlo sono stati gli scienziati del giardino botanico dell’Università di Lipsia, in Germania.Il...

Italia prima in UE per i progetti sull’Ambiente

Sono 29 i progetti elaborati da team italiani approvati dalla Commissione Europea all’interno del progetto LIFE.Realizzato a partire dal 1992, LIFE è uno dei programmi “storici” dell’Unione europea. Mirato alla salvaguardia dell’habitat ambientale e della...

Rinnovabili offshore UE: sarà il Mediterraneo la culla dell’energia pulita

Fra le strategie adottate per potenziare il settore delle rinnovabili e aumentarne la capacità produttiva, quella offshore adottata dalla Commissione Europea ha come focus l’eolico e l’ambizioso obiettivo di aumentare di sei volte la produzione in mare entro il 2030 e...