BIM Italy, BE Smart: 3a Conferenza Nazionale IBIMI-buildingSMART

2 Mar 2020 | Eventi e collaborazioni

Il 31 Marzo a Roma si terrà la 3a Conferenza Nazionale IBIMI-buildingSMART dal titolo “BIM Italy, BE Smart”. Gli addetti ai lavori avranno l’occasione di fare il punto sull’avanzare delle ricerche del BIM in Italia, favorendo lo scambio di competenze anche grazie ai 4 workshop tematici previsti.

Gli esperti del settore costruzioni prevedono che il BIM – Building Information Modelling – avrà un forte impatto sul mercato, crescendo di 4 miliardi di dollari a livello mondiale entro il 2024, con un tasso di crescita annuo del 12,7%.

Diviene quindi cruciale incentivare il BIM anche in Italia per garantire la competitività del settore, sfruttando le sue enormi potenzialità per ridurre la frammentazione dell’industria, favorendo strutturalmente la crescita e l’aggregazione d’imprese complementari.

“BIM Italy, BE Smart”

L’evento nazionale vedrà come relatori alcune tra le più autorevoli personalità del mondo universitario, industriale e della PA che affronteranno in modo sinergico la tematica BIM declinata dal punto di vista Produttivo, Formativo, Gestionale e Strumentale. In questo modo sarà possibile delineare con chiarezza i key points atti allo sviluppo della legazione italiana nel contesto internazionale.

_BIM Italy

L’Istituto per il BIM in Italia (IBIMI), riconosciuto dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico), è l’associazione italiana che promuove dal 2013 la diffusione della conoscenza della metodologia BIM.

_BE Smart

IBIMI è la rappresentanza italiana di buildingSMART che sostiene e patrocina in Italia l’uso di formati dati aperti e non proprietari, garantendo servizi e supporto informativo adeguati alle esigenze degli utenti. In rappresentanza degli interessi nazionali è membro attivo presso i tavoli di lavoro internazionali in cui vengono sviluppate le normative e gli standard che promuovono l’adozione dell’OPEN BIM.

I 4 ambiti disciplinari del BIM

Produttivo: attività necessarie alla realizzazione di un progetto digitalizzato.

Gestionale: richiesta, gestione, verifica, validazione e conservazione a lungo termine dei progetti e dei loro output digitalizzati.

Formativo: sviluppo, erogazione e verifica della conformità di un complesso comunicativo composto da modelli definiti atti a sviluppare competenze e conoscenze essenziali per accedere ad una attività professionale.

Strumentale: crescita e commercializzazione degli strumenti hardware e software necessari alla digitalizzazione dell’informazione in campo edile.

Workshop tematici
Previsti per il 30 marzo, i 4 workshop alterneranno la formazione allo scambio di esperienze ed avranno come obiettivo quello di definire lo stato dell’arte e il futuro della diffusione della metodologia BIM.

Argomenti:

1 – Committenza

2 – Infrastrutture

3 – Edifici Costruiti

4 – Progettazioni nuovi edifici

Al termine di ogni workshop saranno approntate 4 distinte relazioni da condividere il 31 Marzo, durante la Conferenza in sessione plenaria.

> Visita la pagina ufficiale dell’evento, clicca qui

La nostra consociata Global Power Service S.p.A. – Socio Building Smart Italia, componente del Consiglio Nazionale IBIMI (istituto BIM italiano) – è stata fra le prime E.S.Co. in Italia a progettare edifici NZEB (Near Zero Energy Building), a fare propria la formula dei contratti EPC (Energy Performance Contract) e a progettare in BIM (Building Information Modeling), GIS (Geographic Information System), promuovendo le buone pratiche dell’OPEN BIM.

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su

Leggi le altre News Virtuose

Video: Energy Vault

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

Cosa accadrà per le bollette di energia elettrica degli italiani?

Ai sensi della delibera 16/10/2014 501/2014/R/COM (BOLLETTA 2.0: CRITERI PER LA TRASPARENZA DELLE BOLLETTE PER I CONSUMI DI ELETTRICITÀ E/O DI GAS DISTRIBUITO A MEZZO DI RETI URBANE) è previsto il pagamento del costo al kWh e il corrispettivo di dispacciamento.Ma...

Energia UE: nuovi fondi per le isole minori del Mediterraneo

Anche le isole del Sud Italia potranno adeguare i sistemi energetici locali, entrando nel Green Deal europeo. L’Unione Europea stanzia 120milioni attraverso il Programma Operativo Complementare (POC) Energia e Sviluppo dei Territori, con l’obiettivo di stimolare...

DL Rilancio: incentivi green al 110%

In sintesi vi illustriamo le condizioni e i limiti di accesso alle detrazioni fiscali del Decreto Rilancio 2020, identificate nella Bozza del 13.05.2020, riguardanti gli incentivi per l’efficientamento energetico, il sisma bonus, il fotovoltaico e le colonnine di...

6 consigli per un uso Covid-free e sostenibile dei condizionatori

Ecco a voi 6 semplici consigli (+1) per restare tutti sani e freschi, Pianeta compreso!L’estate è finalmente arrivata, le giornate calde e afose sono una realtà, ma il periodo storico che viviamo ci rendere consapevoli del fatto che ogni azione compiuta ha un...

Video: #liberimaresponsabili

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

Energia Green: nuovi fondi europei per la ricerca

In UE si promuovono ricerca e innovazione presso atenei, centri sperimentali e aziende per trovare nuove soluzioni nella generazione di energia rinnovabile.La Commissione Europea, in linea con gli obiettivi di salvaguardia e miglioramento delle condizioni ambientali,...

Ecobonus auto 2020: nuovi incentivi in arrivo

Il “Decreto Legge Rilancio”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, prevede l’Ecobonus a sostegno di auto elettriche ed ibride, stanziando 100 milioni per il 2020 e altri 200 milioni per il 2021.I criteri di accesso sono quelli istituiti con la legge di Bilancio 2019:...

Non tutti i veicoli elettrici sono auto

I veicoli elettrici a due e tre ruote contribuiscono a far diminuire il consumo di combustibili fossili rispetto a qualsiasi altra categoria.Il 2020 si preannuncia come un anno terribile per il mercato automobilistico globale. BloombergNEF prevede, infatti, un calo...

La multiutility scaligera Global Power è partner del primo progetto europeo di riqualificazione energetica social di un centro commerciale, finanziato in equity crowdfunding

COMUNICATO STAMPAL’iniziativa, unica in Italia, parte dal Veneto. A promuoverla, la startup innovativa RE(Y) VENEZIA che punta all’efficientamento dello storico megastore "La Piazza" nel Comune di Venezia. Già raccolti 110 mila euro dei 155 mila che serviranno, come...