Alla scoperta delle Comunità Energetiche

1 Ott 2020Sostenibilità

Le comunità energetiche, costituite da gruppi di famiglie, condomini, cooperative o comuni, sono soggetti in grado di produrre, consumare e condividere energia green proveniente da fonti rinnovabili, rispettando i principi dell’autoconsumo e dell’autosufficienza.

La vera novità risiede nella possibilità di accumulare e scambiare energia tra i cittadini, facendoli diventare allo stesso tempo produttori e consumatori, installando nelle abitazioni impianti di produzione energetica rispettosi dell’ambiente.

In Italia ci sono già alcuni esperimenti di Comunità Energetiche nati da iniziative su base locale o regionale, come, ad esempio, i progetti di autoconsumo collettivo promossi in Piemonte e Puglia.

Quali sono i reali vantaggi?

Condomini, cooperative, industrie e Comuni possono trarre grande beneficio dalla produzione e condivisione dell’energia prodotta da fonti rinnovabili, ecco i principali vantaggi:

  • Ambientali: riduzione delle emissioni di CO2.
  • Sociali: autoproduzione di energia e distribuzione in comunità.
  • Economici: risparmio sui costi di importazione, grazie ad una maggiore autosufficienza energetica.
  • Risparmio in bolletta: i membri della comunità possono godere di notevoli vantaggi in termini di abbattimento dei costi in bolletta.

Normativa Europea, “Milleproroghe” e ARERA

La nascita delle Comunità Energetiche è legata alla Direttiva europea 2001/2018/UE sullo sviluppo delle fonti rinnovabili che incentiva gli Stati membri ad “Adottare misure, tra cui la fornitura di informazioni, la fornitura di assistenza tecnico-finanziaria, la riduzione dell’onere amministrativo, compresi i criteri di gara incentrati sulle comunità, la creazione di periodi d’offerta su misura per le comunità di energia rinnovabile o la possibilità per tali comunità di essere retribuite tramite sostegno diretto quando rispettano i requisiti degli impianti di piccola taglia.” (cit. art.26 Direttiva 2001/2018/UE)

Da questo link è possibile scaricare la Direttiva UE > https://bit.ly/349pG4m

In Italia la Direttiva deve essere recepita entro giugno 2021 e, con l’emendamento al “Milleproroghe”, si delinea per il nostro paese un percorso sempre più nitido. A conferma di ciò, ARERA ha recentemente emanato la delibera 318/2020/R/EEL, che, pur essendo ancora in fase di revisione (anche a causa delle proposte di modifica richieste da Italia Solare e Legambiente), chiarisce e disciplina la differenza tra Comunità Energetiche e autoconsumo collettivo.

Qui è possibile consultare la Delibera 04 agosto 2020 318/2020/R/eel sul sito ufficiale di ARERA > https://www.arera.it/it/docs/20/318-20.htm

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su

Leggi le altre News Virtuose

Scuola Green: la sostenibilità va a scuola!

“Suola Green” è la nuova offerta energetica 100% verde, creata dalla nostra controllata Global Power Plus, dedicata al sistema scolastico nazionale, che prevede la fornitura di energia elettrica e gas naturale con la certificazione di provenienza al 100% da fonti...

“Too Good To Go” l’App che lotta contro lo spreco alimentare

Finalmente prende piede anche in Italia la prima app mobile che permette agli utenti di acquistare – a prezzi scontatissimi - generi alimentari freschi destinati ad essere buttati a fine giornata.Grazie ad una rete virtuosa di esercenti, sempre più in crescita a...

Arbolia: l’Italia respira verde

La forestazione è una delle soluzioni più semplici per combattere il #climatechange e pulire l’aria nei centri urbani.Piantare nuovi alberi fa bene al pianeta e ai singoli territori, perché le piante assorbono le emissioni di CO2, riequilibrano le temperature, rendono...

Obiettivi climatici 2020: l’impegno delle multinazionali

Negli ultimi anni, numerose multinazionali si sono impegnate per raggiungere le emissioni zero, sollecitate sia dagli investitori che dai consumatori. Nella maggior parte dei casi, però, l’obiettivo non sarà raggiunto prima della metà del secolo.Nel 2015, alcune...

Video: imparare dal 2020 per ripartire nel 2021

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

Video: Green Deal Europeo

Ti è piaciuto questo articolo? condividilo su Leggi le altre News Virtuose

BONUS 110%: GPS è operativa con l’offerta BE GREEN!

Al via i primi 11 Condomini e 7 abitazioni! Il BONUS 110% è una realtà concreta per i clienti di Global Power Service che, grazie a BE GREEN, possono realizzare l’efficientamento energetico di edifici di proprietà. In qualità di general contractor GPS ha già avviato...

Inventario mondiale delle piante, aggiornato dopo 50 anni

Si attendeva dal 1972 l’aggiornamento ufficiale del più grande inventario della flora mondiale, comprendente oggi più di 1,3 milioni di nomi scientifici di piante. A realizzarlo sono stati gli scienziati del giardino botanico dell’Università di Lipsia, in Germania.Il...

Italia prima in UE per i progetti sull’Ambiente

Sono 29 i progetti elaborati da team italiani approvati dalla Commissione Europea all’interno del progetto LIFE.Realizzato a partire dal 1992, LIFE è uno dei programmi “storici” dell’Unione europea. Mirato alla salvaguardia dell’habitat ambientale e della...

Rinnovabili offshore UE: sarà il Mediterraneo la culla dell’energia pulita

Fra le strategie adottate per potenziare il settore delle rinnovabili e aumentarne la capacità produttiva, quella offshore adottata dalla Commissione Europea ha come focus l’eolico e l’ambizioso obiettivo di aumentare di sei volte la produzione in mare entro il 2030 e...