Aiuti ter: il decreto che restituisce speranza

29 Nov 2022Mondo Energia

comunità energetiche

È del 17 novembre la notizia relativa la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della legge di conversione del decreto Aiuti ter, il n. 144 del 2022, di cui potete trovare, a fondo pagina, il link che porta al testo coordinato. Il decreto contiene le misure approvate dall’ex governo Draghi contro il caro energia come proroga del taglio delle accise sui carburanti, estensione e rafforzamento dei crediti di imposta per le industrie energivore unitamente ad altri interventi funzionali alla liquidità delle imprese.

In attesa del decreto Aiuti quater, di cui sentiamo tanto parlare in questi giorni, riepiloghiamo dunque le misure più importanti già attuative.

Prima però una premessa: è giusto ricordare che il decreto Aiuti ter è stato approvato in Consiglio dei Ministri lo scorso mese di settembre.

  • Proroga dei crediti di imposta per elettricità e gas alle imprese a ottobre e novembre, con un rialzo dal 25% al 40% delle spese sostenute per gli acquisti della materia prima da parte di aziende energivore (aziende a forte consumo energetico);
  • Il medesimo credito, del 40%, potrà essere utilizzato anche da imprese NON energivore per usi diversi da quelli termoelettrici;
  • Per le imprese con contatori di potenza disponibile pari o superiore a 4,5 kW, non energivore, è previsto un credito di imposta del 30% per le spese elettriche;
  • Garanzie gratuite da Sace per tutte le imprese in difficoltà per il caro bollette relativamente a finanziamenti bancari per il pagamento delle fatture energetiche;
  • Proroga dei tagli fiscali carburanti (-30,5 cents) su benzina, gasolio, gpl e metano fino a dicembre;
  • Sul fronte rigassificazione (art. 9) il provvedimento include un nuovo articolo (il 14-bis) al dl 50/2022 secondo cui “le disposizioni di cui al presente articolo si applicano alle istanza presentate ai sensi del comma 5 anche qualora, in sede di autorizzazione di cui al comma 2, siano imposte prescrizioni ovvero sopravvengano fattori che impongano modifiche sostanziali o localizzazioni alternative”;
  • In merito agli extra-profitti delle rinnovabili (art. 42) si prevede che i relativi proventi “sono versati dal Gse entro il 30 novembre 2022 in modo cumulato per il periodo da febbraio ad agosto 2022 e su base mensile per i mesi successivi all’entrata del bilancio dello Stato e restano acquisiti all’erario fino a concorrenza dell’importo complessivo di 3.379 milioni di euro”;

In conclusione, un decreto che rappresenta una vera boccata d’ossigeno per le imprese italiane e che va in continuità con i provvedimenti precedenti per quanto riguarda il privato.

Ora rimaniamo in attesa dell’aggiornamento, il decreto Aiuti quater, con cui il governo Meloni intende stanziare una cifra attorno ai 9,1 miliardi di euro, provenienti dall’extragettito fiscale, per finanziare ulteriori iniziative contro il caro energia.

Rimanete sintonizzati!

EPBD 2035: Ristrutturare per un Futuro Sostenibile

Presentiamo la "Direttiva europea sulle case green", parte integrante del Green Deal europeo, che si propone di trasformare gli edifici dell'UE in campioni di efficienza energetica entro il 2035. Questa normativa non solo si impegna a ridurre drasticamente le...

Plant Crossing”: L’Arte di Scambiare Piante e Semi per un Mondo Più Verde

Scopriamo insieme il mondo affascinante del "Plant Crossing", un'innovativa pratica di scambio di piante e semi che unisce appassionati di giardinaggio in una missione comune: arricchire la biodiversità e promuovere uno stile di vita sostenibile. Questo articolo...

She, Green: Il Podcast che Celebra le Donne nel Movimento Ambientalista

Il 20 febbraio ha segnato il lancio di "She, Green", un podcast innovativo prodotto da Chora Media in collaborazione con Il Bo Live, il magazine digitale dell'Università di Padova. Questa serie si dedica all'importante contributo delle donne alla salvaguardia...

Varanto: Rivoluzione Energetica nel Cuore della Finlandia

Il Futuro dello Stoccaggio Termico in Finlandia La Finlandia è all'avanguardia nella gestione sostenibile delle risorse energetiche e sta per accogliere un nuovo gigante nel campo dell'energia rinnovabile: il progetto Varanto. Situato a Vantaa, questo sarà il più...

Forum PA 2024: La Rivoluzione Digitale dei Comuni Italiani

Indagine sulla maturità digitale dei Comuni capoluogo L'Indagine sulla maturità digitale dei Comuni capoluogo, realizzata da FPA per Deda Next e presentata a FORUM PA 2024, offre un'analisi aggiornata dello stato di avanzamento delle principali amministrazioni...

Il Ruolo Cruciale dell’Energy Manager nella Pubblica Amministrazione

L'energy manager, un professionista chiave nell'ambito dell'efficienza energetica, trova il suo ruolo particolarmente strategico nel contesto della Pubblica Amministrazione (PA). Questa figura, emersa oltre trent'anni fa e consolidatasi nei settori industriali e nelle...

Innovazione o Illusione? Il Dibattito sul Primo Volo Transatlantico con “Carburante Verde”

Un’impresa pionieristica nel campo dell’aviazione si prepara a fare storia: Virgin Galactic prevede di attraversare l’Atlantico con un Boeing 787 alimentato esclusivamente da un mix di olii riciclati e prodotti vegetali. Tuttavia, questa mossa ha sollevato dubbi sulla...

Decreto CER: Un Passo Avanti nella Transizione Energetica

Il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha annunciato la pubblicazione di un decreto fondamentale per il futuro energetico dell’Italia. Questo provvedimento legislativo mira a stimolare la creazione e l’espansione delle Comunità Energetiche Rinnovabili...

2024: Rincari energetici? La speculazione sui prezzi non c’entra!

E’ bene chiarirlo subito e senza fraintendimenti. Nel 2024, la spesa energetica delle famiglie italiane è destinata a aumentare, ma non per scelta dei fornitori. Nulla a che vedere con le dinamiche del 2022 e le tensioni sui mercati che hanno fatto registrare prezzi...

Veronesi Protagonisti 2024: Luca De Rosa

"Crescere in modo sostenibile e coerente con i nostri valori, mettendo il Cliente al centro del nostro imprendere". L'Ing. Luca De Rosa, Presidente di Global Power e Amministratore unico di Global Power Plus, si racconta in una intervista a Verona Network. Leggi...