8 regole per tagliare consumi e costi del riscaldamento

31 Ott 2022Mondo Energia

comunità energetiche
In Italia ci prepariamo ad affrontare l’inverno in piena emergenza energetica e sono già state emanate le regole su accensione, spegnimento e temperature, previste dal Piano nazionale di contenimento dei consumi di gas naturale. Il miglior uso dei termosifoni è ciò su cui bisogna puntare per risparmiare. Vediamo quali sono gli 8 suggerimenti di ENEA per ottimizzare le bollette.

1. Impianti ben manutenuti
La periodica manutenzione degli impianti è la base per consumare meno gas e garantire la sicurezza domestica e ambientale. Prima di riaccendere il riscaldamento è necessario eliminare l’aria nei tubi e pulire i radiatori per rimuovere i depositi accumulati durante l’estate. Bisogna ricordare che ogni grado in più in casa rispetto al massimo di 19°C consentiti comporta un aumento del consumo fino al +10%.

2. Check-up energetico della casa
Se si ha la possibilità sarebbe opportuno effettuare un check-up energetico della propria abitazione, affidandosi a tecnici qualificati per verificare l’isolamento termico di pareti e finestre e l’efficienza degli impianti. La diagnosi potrebbe portare benefici di risparmio fino al 40%.

3. Pannelli riflettenti tra muro e termosifone
I pannelli riflettenti, simili alla carta stagnola, contribuiscono a ridurre le dispersioni verso l’esterno. Isolando i muri dai radiatori è possibile riscaldare l’ambiente impiegando meno energia.

4. Cambiare l’aria in modo smart
Rinnovare l’aria che respiriamo permette di eliminare batteri e sostanze inquinanti. Tuttavia, per cambiare l’aria in un’abitazione è sufficiente mantenere aperte le finestre per pochi minuti, più volte al giorno, preferibilmente durante le ore più calde e quando il riscaldamento non è in funzione.

5. Finestre schermate nelle ore notturne
L’utilizzo di persiane, tapparelle e tende pesanti riduce le dispersioni di calore verso l’esterno, isolando l’ambiente e consentendo di mantenere per ore le temperature costanti in casa.

6. Termosifoni senza ostacoli
Sarebbe buona norma non ostacolare mai la diffusione del calore con oggetti o coperture, anche leggere.

7. Valvole termostatiche
Sono obbligatorie nei condomini e permettono di ridurre i consumi fino al 20%, garantendo un corretto conteggio dell’effettiva quantità di energia impiegata per scaldare ogni appartamento.

8. Puntare sulle novità
Se ne hai la possibilità, sostituisci il vecchio impianto con uno a condensazione o con pompa di calore ad alta efficienza, dotati di cronotermostati, sensori di presenza e regolatori elettronici tramite smartphone app.

Fotovoltaico in condominio: c’è libertà d’azione

Il singolo condomino può montare pannelli su parti comuni dell’edificio senza dover ottenere l’ok dall’assemblea, a condizione, però, che l’impianto garantisca le condizioni di stabilità e sicurezza per il decoro architettonico del palazzo. La svolta arriva dalla...

Pnrr: 450 milioni per dare il via libera alla Hydrogen Valley

Sul sito del Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica è stato pubblicato il decreto, da 450 milioni di euro, che dà il via libera alla costruzione di una valle dell'idrogeno. Questo investimento del Pnrr sostiene la produzione di idrogeno verde in aree...

Terna: il consumo di elettricità in Italia sarà di 316,8 TWh nel 2022

Domanda nazionale inferiore dell'1% rispetto al 2021, rinnovabili al 31% della domanda; la tendenza che ha caratterizzato gli ultimi mesi è proseguita a dicembre: -9,1% per tutti i consumi e -15% per gli usi industriali. Secondo i dati di Terna, che gestisce la rete...

C.E.R. – decreto di prossima emanazione

“Finalmente ci siamo. Il decreto attuativo delle Comunità Energetiche Rinnovabili è quasi pronto e sarà pubblicato nelle prossime settimane". Lo ha annunciato Vania Gava, Vice Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica, in occasione del Forum dei consumatori...

Terna: Tyrrhenian link, il più grande progetto industriale italiano degli ultimi decenni

Il Tyrrhenian link è il progetto (targato TERNA) di trasmissione di energia sottomarina più importante al mondo totalmente Made in Italy. TERNA, guidata dall'amministratore delegato Stefano Donnarumma, investirà complessivamente 3,7 miliardi di euro (di cui 1,9...

Tetto al prezzo del gas, c’è l’accordo.

Quello del price cap è stato il tema più dibattuto negli ultimi mesi per l’avvento della crisi energetica. Ebbene l’Unione Europea, dopo mesi di discussione, con la quasi totalità dei membri, ha trovato la quadra politica. Lo ha fatto lunedì 19 dicembre, nel vertice...

Assemblea Anci 2022 – sintesi degli interventi di Ministri e Sottosegretari

Dal 22 al 24 novembre si è svolta l'Assemblea Annuale ANCI con un focus particolare sull'ideazione, la crescita e lo sviluppo di ambiziosi progetti e soluzioni che accrescano l’efficienza dei Comuni e il benessere dei cittadini. Riportiamo, in sintesi, gli interventi...

Cop27: la conferenza senza risposte

Si è conclusa pochi giorni fa la ventisettesima Conferenza mondiale sul clima delle Nazioni Unite, la famigerata Cop27, tenutasi a Sharm el-Sheikh dal 6 al 20 novembre scorso. Com’è andata? Grande successo o clamoroso fallimento? I pareri di istituzioni, esperti e...

Comunità energetiche all’ultima curva

“Il decreto è pronto” La regolamentazione delle Comunità energetiche sta finalmente iniziando ad assumere lineamenti sempre più definiti. Un traguardo atteso da mesi che ora sembra davvero “a portata di mano”. Lo conferma lo stesso ministro dell’Ambiente e della...

Aiuti ter: il decreto che restituisce speranza

È del 17 novembre la notizia relativa la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della legge di conversione del decreto Aiuti ter, il n. 144 del 2022, di cui potete trovare, a fondo pagina, il link che porta al testo coordinato. Il decreto contiene le misure approvate...