L’occhio “digitale” di INAIL sulle Verifiche degli Impianti Elettrici di Messa a Terra

28 Gen 2022non visibile

Global Power Consip

Il tema della Sicurezza nei luoghi di lavoro è sempre più stringente e INAIL si è organizzata per svolgere controlli sempre più puntuali ed efficaci. E’ il caso delle Verifiche sugli Impianti Elettrici di Messa a Terra valide sia per le PA sia per i Privati.

1. Cos’è la Verifica sull’Impianto Elettrico di Messa a Terra

È un obbligo di legge per tutti i datori di lavoro e di tutte le imprese, private e pubbliche, a prescindere dall’attività svolta e con almeno un dipendente o figure equiparabili.
Consiste nell’esame a vista dello stato di conservazione dell’impianto elettrico, della documentazione tecnica, e delle prove strumentali atte ad accertare la dispersione, la continuità verso terra e il funzionamento degli impianti di protezione.

È normata dal Decreto del Presidente della Repubblica del 22 Ottobre 2001 n. 462
> CLICCA QUI PER SCARICARE IL PDF

2. Cosa rischia il datore di lavoro inadempiente?

  • Sanzioni Penali in caso di infortunio derivato da malfunzionamento elettrico;
  • Mancata copertura assicurativa in caso di danni materiali ed infortunio;
  • Impossibilità di concludere l’iter di rilascio / rinnovo CPI;
  • Sanzioni Amministrative per mancata denuncia e/o mancata esecuzione delle verifiche.

3. Controlli INAIL sulla Verifica

Fino al 31/12/2019 i controlli da parte di INAIL sull’effettiva esecuzione delle Verifiche relative agli Impianti Elettrici di Messa a Terra avvenivano a campione. Dal 01/01/2020 sono massivi e vengono effettuati da INAIL tramite il portale CIVA, a cui devono essere iscritti tutti i datori di lavoro e di tutte le imprese, private e pubbliche, a prescindere dall’attività svolta e con almeno un dipendente o figure equiparabili. INAIL, inoltre, ha introdotto il Tariffario Unico Nazionale Art. 7 bis del DPR 462/01 per uniformare i costi del servizio.

Quali controlli vengono effettuati nell’ambito dell’ispezione?

  • Verifica della documentazione tecnica
  • Misura dell’efficacia dell’impianto di messa a terra
  • Verifica delle protezioni dei contatti diretti
  • Prove interruttori differenziali
  • Verifica delle protezioni da scariche atmosferiche

Introduzione del tariffario unico nazionale Art. 7 bis del D.P.R. 462/01

Dal 1 Gennaio 2020, al fine di uniformare il servizio di verifica, Inail ha imposto un tariffario unico nazionale (tariffario Ispesl 2005) pubblicato in Gazzetta Ufficiale. È fatto obbligo di rispettare il suddetto tariffario che varia per fasce di Kilowatt. In passato le Amministrazioni Pubbliche incaricavano gli organismi con gare pubbliche a ribasso. Dal 1 gennaio 2020 è possibile utilizzare la determina per importi fino a 5000€ con affidamenti diretti e tramite il portale MEPA per importi superiori.

Comunità Energetiche e Comuni

Il 26 dicembre entra in vigore il decreto legislativo che attua la direttiva europea 2019/944 sulle norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica. Questo rende possibile in Italia la realizzazione di progetti di comunità energetiche per produrre energia...

BONUS 110%: a Verona 5 condomini si rifanno il look con noi!

Sono ben oltre 70 i condomini nella pipeline di Global Power S.p.A. (General Contractor) e Global Power Service E.S.Co. (Energy Service Company) che, grazie all’Ecobonus 110%, potranno garantirsi il salto di due classi energetiche e migliorare le proprie performance...

In Italia l’aria irrespirabile arriva la condanna dalla parte dell’EU

In Italia l’aria è troppo inquinata. Nelle grandi città come Torino, Milano, Firenze, Roma e Genova hanno rivelato un alto livello di quantità di biossido d’azoto in atmosfera. Questo elemento è inquinante e nocivo per la salute dell’uomo. Ed è proprio per non aver...

BONUS 110%: a Verona 5 condomini si rifanno il look con noi!

Sono ben oltre 70 i condomini nella pipeline di Global Power S.p.A. (General Contractor) e Global Power Service E.S.Co. (Energy Service Company) che, grazie all’Ecobonus 110%, potranno garantirsi il salto di due classi energetiche e migliorare le proprie performance...

PNRR: energia, al via i progetti delle isole italiane

Le isole italiane diventano più sostenibili: sono 140 i progetti di sviluppo sostenibile presentati dai 13 Comuni in risposta al bando PNRR “Isole Verdi”.Lo rende noto il Ministero della Transizione ecologica ricordando che gli interventi, per un valore complessivo...

Rinnovabili: un passo indietro per guardare avanti

Reperimento di Gas in giro per il mondo, nuovi rigassificatori, riapertura delle centrali a carbone: la strada tracciata dal governo Draghi per uscire dalla dipendenza del gas russo è fossile. Un paradosso? Il tempo sentenzierà…Nel frattempo, con gli ultimi due...

De Rosa: ”Ridurre la dipendenza con i rigassificatori, le rinnovabili e normative più snelle”

“Non c’è alcun motivo logico e razionale per cui il costo dell’energia debba crescere in modo così sproporzionato: i russi non hanno chiuso le forniture, anzi, ci si finanziano la guerra all’Ucraina. L’aumento è legato sia alla speculazione che al timore di ciò che...

Tra energia e digitalizzazione: come cambiano le nostre Cantine

Vinitaly 2022, Il confronto tra l’Ing. Luca De Rosa, Presidente di Global Power S.p.A e l’Amm. Unico di Global Power Plus e Francesco Masini, responsabile marketing e comunicazione di Vecomp, moderato da Luca Mantovani, Capodirettore di L’Arena. Sostenibilità,...

GPS sponsor di IBIMI – buildingSMART Italy

Il 19 maggio la nostra consociata Global Power Service E.S.Co. sarà presente in veste di sponsor alla 5° Edizione della Conferenza Nazionale IBIMI – buildingSMART Italy, patrocinata dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma, a conferma del crescente interesse delle...

GP+ e GPS partner per la transizione energetica

Global Power Plus e la consociata Global Power Service E.S.Co. supportano privati e aziende nella transizione energetica, promuovendo, tra gli altri servizi, l’installazione di sistemi fotovoltaici. Negli ultimi anni è cresciuto il numero di imprese e cittadini che...